20 Ottobre 2019 Segnala una notizia
5 infortuni in una settimana, mobilitazione per chiedere più sicurezza sul lavoro

5 infortuni in una settimana, mobilitazione per chiedere più sicurezza sul lavoro

7 Marzo 2019

5 incidenti gravi in una settimana. 3 morti e altri 2 lavoratori in condizioni gravissime. L’ultimo incidente risale a ieri e ha ridotto un lavoratore in coma farmacologico.

La Brianza in lutto piange i suoi lavoratori e il sindacato prosegue nella mobilitazione territoriale. Dopo il presidio davanti la Prefettura di Monza di venerdì scorso, lunedì 11 marzo alle 7:30 ci sarà un’assemblea con presidio davanti l’Azienda dove è avvenuto l’ultimo incidente, la IRAS Antonio Recalcati SNC in via Boltaffio, 14 a Lissone, per poi spostarsi, alle ore 10:00 di fronte Assimpredil in via Antonio G. Passerini, 13 a Monza.

“Non ci fermiamo qui! – affermano i rappresentanti sindacali di CGIL, CISL e UIL – La mobilitazione Territoriale proseguirà perché siamo seriamente preoccupati per quanto può avvenire nei prossimi mesi e intendiamo presentare una Piattaforma per la Sicurezza territoriale del Lavoro”.

Secondo Federico Rosato FeNEAL UIL Bergamo Brianza “bisogna migliorare la conoscenza che ogni dirigente e ogni  lavoratore hanno della sicurezza. Bisogna alzare l’attenzione su appalti e sub appalti. Bisogna fare in modo che ogni titolare d’azienda abbia le competenze per far applicare le normative. La sicurezza è qualità e deve diventare un vantaggio fiscale per le aziende virtuose”.

“Stanno emergendo tutte le contraddizione del settore edile –  secondo Silvio Baita Filca CISL Monza Brianza Lecco – dalla mancanza di regolarità e di applicazione delle norme di sicurezza all’illegalità diffusa, dalla mancanza di diritti con gravi ripercussioni sulle condizioni di vita del lavoratore alla continua ricerca dell’abbattimento dei costi che si manifesta in maniera lampante negli ultimi avvenimenti”.

Secondo Gian Franco Cosmo FILLEA CGIL “gli strumenti e le norme per fare sicurezza non sono da inventare, ci sono. Dobbiamo trovare il modo che vengano applicati: utilizzo del CCNL di riferimento, formazione e informazione continua, sono gli strumenti che servono per ridurre i rischi all’interno dei luoghi di lavoro. Il nostro obiettivo è infortuni zero”.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Feste, eventi culturali e sportivi... ecco la nostra selezione di eventi!

Biassono: incidente a San Giorgio, traffico in tilt

Incidente tra due auto a Biassono, vicino alle mura del parco. A San Giorgio le due vetture che si sono scontrate hanno completamente bloccato il traffico.

“City Booming” a Monza: 7 milioni di mattoncini Lego per la città più grande del mondo

Una metropoli colorata, riprodotta nei minimi particolari, dove in ogni angolo c’è una storia da raccontare e qualche aneddoto da scoprire.

Lissone, tutti contro tutti per i parcheggi a pagamento. Continua la polemica per la “zona rossa”

E' ancora polemica per le strisce blu in centro a Lissone. Codacons: "Provvedimento lesivo, manderemo una diffida al comune"

Arcore: 62enne aggredita alle spalle e derubata da due sconosciuti

Donna di 62 anni aggredita e scippata all'interno del cimitero comunale di Arcore. Indagini dei Carabinieri in corso.