05 Marzo 2021 Segnala una notizia

Covid, la Lombardia resta in arancione rafforzata. Scongiurata la zona rossa

Niente zona rossa per la Lombardia. La regione, infatti, resterà fino al 14 marzo in fascia arancione rafforzata, come da ordinanza entrata in vigore oggi, venerdì 5 marzo.

Saugella Monza attesa a Scandicci dalla Savino Del Bene

Monzesi di fronte alle toscane per l'ultimo confronto della stagione regolare, valido per il recupero del nono turno di ritorno, antipasto della sfida di Coppa Italia di mercoledì.

Chiusura scuole, parola ai docenti: “La comunicazione ha generato il caos.”

"Eravamo pronti tecnicamente ma non psicologicamente, soprattutto per gli studenti è stato un trauma. Non è il modo di fare."

La terza ondata arriva in Brianza: riprendono i ricoveri in terapia intensiva e le attese al Pronto soccorso

Aumentati del 15% nell'ultima settimana i ricoverati covid negli ospedali di Vimercate, Desio e Carate: sono 173 in totale

Lombardia, obbligo di mascherine FFP2 o FFP3 sui mezzi pubblici. La proposta

Il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Nicola Di Marco, depositerà un’interrogazione al presidente della Lombardia, Attilio Fontana.

Desio, il Pronto Soccorso cambia volto: al via l’ampliamento. In arrivo un PS pediatrico

I lavori, finanziati con circa due milioni di euro, non interferiranno con la normale attività di emergenza-urgenza, né penalizzeranno il flusso degli utenti.

Giovani e droghe, cresce il consumo anche a Monza. Il dibattito accende il consiglio

Un mercato, quello degli stupefacenti, che oggi, complice anche la pandemia, vede tristemente crescere la domanda tra soggetti minori. 

Il San Gerardo all’avanguardia nel trattamento dell’insufficienza respiratoria da Covid-19

La tecnica sotto la lente della comunità scientifica internazionale.

Seveso, i volontari Anteas accompagnano gli anziani ai centri di vaccinazione

er prenotare il servizio bisogna telefonare al numero 0362-517251 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 12.

Focus ‘ndrangheta in Brianza. Il procuratore Dolci: “La situazione pandemica è terreno fertile”

Indagini importanti hanno inferto duri colpi a tale organizzazione in questi anni, ma essa rimane forte e fortemente radicata.