25 Aprile 2019 Segnala una notizia

I sindacati brianzoli firmano la piattaforma territoriale per la sicurezza

Cinque incidenti mortali in cinque settimane sono un segnale pesante e inaccettabile per la condizione del lavoro sul nostro territorio.

Oltre la crisi, “Rigenerare l’ambiente Generare lavoro”

A Ronco Briantino l'incontro sui temi del cambiamento climatico e delle nuove tecnologie in campo lavorativo e sociale

Cisl: 200 appuntamenti per il reddito di cittadinanza. Molti sono extracomunitari

A poche settimane dalla sua approvazione, la Cisl di Monza fa il punto della situazione sul Reddito di Cittadinanza

L’impresa incontra la scuola: nascono i workshop di Roadjob

Coinvolti 200 studenti di 11 istituti scolastici di Lecco, Como e Brianza. In cattedra gli esperti delle aziende partner del progetto.

Incidenti sul lavoro, Ats Brianza stabilisce incremento di formazione e controllo

Espressi cordoglio per le vittime e vicinanza ai famigliari. Il 16 aprile un minuto di silenzio nelle aziende del territorio.

Coop Toncar. Protesta, Muggiò e Monza invase da centinaia di lavoratori

I lavoratori sono scesi per le strade di Monza e Muggiò per difendere i propri diritti. Con loro centinaia di lavoratori appartenenti al sindacato e gli studenti universitari.

5 infortuni in una settimana, mobilitazione per chiedere più sicurezza sul lavoro

3 morti e altri 2 lavoratori in condizioni gravissime. L’ultimo incidente risale a ieri e ha ridotto un lavoratore in coma farmacologico.

In crescita l’occupazione per AEB-Gelsia. Si cercano giovani con nuove competenze

Cercano tecnici specializzati, giovani ingegneri e laureati in materie umanistiche per gestire l’innovazione, ma anche figure operative per garantire i servizi essenziali al nostro territorio.

“Spazio dialogo famiglia”, un nuovo luogo d’ascolto per le madri single in difficoltà

La residenza Cantalupo inaugura un nuovo spazio d'ascolto rivolto alle sensibili esigenze delle madri single in difficoltà

Assolombarda: tra Milano e Brescia, mancano all’appello oltre 25mila lavoratori

Crolla la domanda di lavoro in somministrazione: -58%. È la contrazione più consistente dal 2013. I tecnici, i più penalizzati.