21 Ottobre 2021 Segnala una notizia
Cereda fa partire la campagna elettorale: "Gli altri non sono pronti. Sport e cultura le nostre priorità"

Cereda fa partire la campagna elettorale: “Gli altri non sono pronti. Sport e cultura le nostre priorità”

19 Maggio 2021

Stenta a partire la campagna elettorale a Vimercate, una sfida per la conquista di Palazzo Trotti che quest’anno ha il calendario scombinato dall’emergenza sanitaria, con la data del voto rinviata a dopo l’estate, e che vede prolungare oltre i tempi abituali i preparativi di molte forze politiche e aspiranti sindaci. Cinque anni fa si votò il primo fine settimana di giugno e dopo la fine dell’inverno si erano presentati 5 candidati sindaco, mentre finora per la poltrona di primo cittadino di Vimercate ci sono solo 2 sfidanti confermati: il sindaco 5 Stelle uscente, Francesco Sartini, con la lista VimercateSì e il candidato di centrosinistra, Francesco Cereda, sostenuto da Pd, Articolo Uno, Vimercate Futura e Comunità Solidale.

Ed è Cereda ad aver fatto il primo incontro elettorale lo scorso fine settimana, iniziando ad anticipare alcuni dei punti del suo programma. Ma anche non facendo mancare un commento verso gli sfidanti assenti, in particolare quelli dell’area di centrodestra che dovrebbero essere due: un candidato per la coalizione di partiti di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia allargata alla lista Vimercate e BuonSenso, e un candidato per l’alleanza delle liste civiche dei consiglieri uscenti Alessandro Cagliani di Noi per Vimercate e di Cristina Biella di Vimercate Cambia. Inoltre potrebbero esserci degli outsider ma, oltre ad alcuni indizi comparsi nelle scorse settimane sui social network, non ci sono conferme né sulla partecipazione della “lista Paolo Sala” né sul nuovo partito di Gianluigi Paragone con “Italexit Vimercate”.

“Noi ci siano organizzati come se le elezioni fossero a giugno – ha commentato Cereda – poi c’è stato lo spostamento del voto a ottobre che ci ha dato più tempo. Non so cosa facciano altri, forse è pretattica o  semplicemente stanno usando questo tempo per chiarirsi tra loro. In ogni caso io sono pronto e sfido chiunque ci sarà”. Finora nella coalizione di centrosinistra si è già presentata solo la lista Vimercate Futura, mentre le altre di Pd, Articolo Uno e Comunità Solidale “saranno presentate presto – ha detto il candidato sindaco -. Noi saremo pronti prima dell’estate e nelle prossime settimane presenteremo anche il nostro programma elettorale completo”.

Francesco Cereda, 34 anni, candidato sindaco del centrosinistra

Intanto Cereda ha anticipato i due temi prioritari della sua proposta per i prossimi 5 anni di Vimercate: sport e cultura. “La prima cosa da fare è riaprire la piscina. E’ un servizio che è mancato da troppo tempo mentre subito dopo serve un progetto di riqualificazione del centro natatorio ma, in generale, per tutta l’area di via Degli Atleti: voglio che diventi l’hub dello sport di Vimercate”. Per Cereda poi bisogna puntare “sullo sport diffuso: va incentivata l’attività all’aperto con tanti spazi in cui ci sia nuovo arredo urbano per gli sportivi e nuovi percorsi”.

Anche sul fronte della cultura il centrosinistra pensa a un hub, a un “polo culturale – ha detto Cereda – a villa Sottocasa. E’ un tema che è stato dimenticato in questi 5 anni. Penso a villa Sottocasa come un luogo polifunzionale con spazi per le associazioni, per le esposizioni, per le attività teatrali, e che sia anche aperto sul suo parco, uno spazio verde che va recuperato all’uso pubblico. E anche il Must va ripensato all’interno di un progetto generale: ho parlato con Stefano Boeri di queste possibilità e lui dà la sua disponibilità a ragionare su un progetto di rilancio di villa Sottocasa e del suo parco dopo le elezioni”.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Martino Agostoni
Filosofia, giornalismo e cronaca sono la mia laurea, la mia specializzazione e il mio mestiere. Vivo e lavoro tra Monza e Milano, corro o viaggio nel resto del tempo.


Articoli più letti di oggi