06 Luglio 2020 Segnala una notizia
L’inverno nel piatto: due idee per un primo vegetariano gustoso e leggero

L’inverno nel piatto: due idee per un primo vegetariano gustoso e leggero

24 Febbraio 2020

L’inverno in tavola? Ben più di una metafora, perché questa stagione ha tantissimo da offrire, se si parla di alimenti. Le ricette che possiamo preparare, infatti, sono numerose e possono tutte contare sulla presenza di ingredienti di prima scelta e di stagione.

Come spesso accade in questi casi, la parola passa alle verdure: ecco perché oggi scopriremo un primo piatto vegetariano da leccarsi i baffi, insieme ad una lista delle proposte dell’inverno per la nostra tavola.

La frutta e la verdura di stagione

Cominciamo proprio dalle verdure, dato che la lista è piuttosto ricca di opzioni. Non potremmo non citare ad esempio i cavoli, preziosissime fonti di vitamine e di minerali, ideali per combattere problemi come l’anemia.

Anche i carciofi spiccano in questo elenco, perché fanno bene al corpo e sono particolarmente gustosi. Nello specifico, sono ottimi per favorire il benessere dello stomaco e abbassare i livelli di colesterolo. Si chiude con i finocchi, perfetti per chi soffre di intestino irritabile, e con frutti come i kiwi, le arance e i pompelmi.

Ricetta: pasta al forno con verdure

Senza dubbio uno dei primi piatti vegetariani perfetti da gustare in inverno, ovvero la pasta al forno con le verdure. La ricetta in realtà non si discosta molto dall’originale, quindi una delle prime cose da fare è la preparazione della besciamella.

In secondo luogo, bisogna pulire le verdure scelte, tagliarle a tocchetti e salarle, e per la preparazione si consiglia di optare per quella al vapore, molto salutare. Il vero suggerimento è cuocerle al dente, evitando di esagerare, perché poi andranno ad ultimare la cottura quando le metteremo nel forno.

A questo punto occorre preparare la pasta, e anche in questo caso è bene lasciarla molto al dente. Ecco perché è fondamentale scegliere una pasta di qualità e magari trafilata al bronzo, come ad esempio i maccheroni prodotti da La Molisana, che tengono bene la cottura. Durante l’attesa possiamo portarci avanti, grattugiando la scamorza e tritando le nocciole. Quando la pasta è pronta, va mescolata in una ciotola insieme alle verdure cotte, unendo anche gli altri ingredienti. Prima di metterla in forno si deve versare la pasta in una teglia imburrata, livellarla e aggiungere un altro strato di scamorza, parmigiano e noci tritate, versando un po’ di olio di oliva. La cottura in forno dovrebbe durare all’incirca 25 minuti, impostando la temperatura a 175 gradi.

Concludiamo proponendo un’alternativa altrettanto gustosa, ovvero la pasta integrale con i carciofi, che possiamo arricchire con la cipolla, il broccolo romano, l’olio extravergine di oliva, la granella di nocciole e il vino bianco secco.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi

Asfalti Brianza, colpo di scena: il sindaco di Concorezzo deposita ordinanza di sospensione delle attività

Il primo cittadino: "Ringrazio tutti coloro che - seppur in forme diverse - stanno agendo per la tutela dei cittadini. Ringrazio tutti coloro che stanno lavorando con me su questa vicenda"

Covid, un nuovo decesso a Seregno. La 38esima vittima da inizio emergenza

Il Coronavirus miete una nuova vittima a Seregno, la 38esima da inizio emergenza. A commentare la triste notizia è il sindaco Alberto Rossi. 

Coop apre a Monza in via Marsala e assume

Al via la campagna di assunzioni per la nuova Coop a Monza. In vista dell’apertura del nuovo supermercato di via Marsala.

Aggiornamento Coronavirus: i dati diffusi da Regione Lombardia al 5 luglio

I nuovi casi positivi sono 98, di cui 43 a seguito di test sierologici e 20 'debolmente positivi'.  I guariti/dimessi sono 68.274 (+73), totale complessivo: (65.997 guariti e 2.277 dimessi).

Monza, nessun contagio. Allevi “Situazione stabile”. L’aggiornamento dei sindaci

Nelle ultime tre settimane la curva sembra ormai essersi stabilizzata verso il basso e i pochissimi casi registrati risultano tutti debolmente positivi.