15 Aprile 2021 Segnala una notizia
Problemi di sicurezza con TikTok: meglio disinstallarlo?

Problemi di sicurezza con TikTok: meglio disinstallarlo?

31 Marzo 2021

TikTok è l’ultimo arrivato nella famiglia delle app social, ma si è già guadagnato il primo posto nella classifica delle app più scaricate in Italia. Utilizzato soprattutto dai più giovani per condividere brevi video di ogni tipo, si è rivelato un valido strumento per superare la noia e la solitudine del lockdown. Nonostante questo suo lato positivo, però, TikTok è anche noto per la sua scarsa sicurezza e il poco riguardo che ha per i dati degli utenti.

Le vulnerabilità di TikTok

TikTok è gestita dalla società cinese ByteDance: questo è già di suo un dato preoccupante. Le società private cinesi, infatti, sono solitamente costrette a condividere dati con le istituzioni statali. Questo significa che i dati personali degli utenti TikTok potrebbero essere già stati consegnati alle autorità cinesi, o potrebbero esserlo in futuro.

Negli ultimi mesi, inoltre, sono state individuate diverse vulnerabilità. Un’azienda israeliana specializzata in sicurezza informatica ha infatti annunciato che la funzionalità di TikTok che permette di cercare altri utenti sarebbe in grado di aggirare le protezioni sulla privacy, mettendo così a rischio le informazioni personali di milioni di utenti. Questa vulnerabilità è stata già risolta da TikTok con una patch di aggiornamento, ma la sua presenza iniziale dovrebbe comunque destare qualche sospetto.

All’inizio del 2020 era stata individuata una vulnerabilità simile: tramite un messaggio privato scritto in codice, gli hacker erano in grado di ottenere le informazioni personali degli utenti. Anche questa vulnerabilità è stata risolta dopo poco tempo, ma non è chiaro se sono stati effettivamente eseguiti degli attacchi informatici sfruttando questa opportunità.

Sempre nel 2020 è stata scoperta anche una vulnerabilità legata alla connessione HTTP utilizzata da TikTok. Gli hacker potevano infatti facilmente intercettare questa connessione HTTP e caricare video negli account delle loro vittime, che non si accorgevano di nulla. Il problema derivava dall’uso del protocollo HTTP invece del più sicuro HTTPS.

I problemi di sicurezza di TikTok non finiscono qui. Sembra infatti che TikTok sia utilizzato anche per azioni illegali. Fortunatamente l’azienda che controlla TikTok effettua dei controlli molto serrati da questo punto di vista, quindi la sicurezza individuale degli utenti non dovrebbe essere messa in dubbio.

Come proteggersi

Sono in molti a suggerire di eliminare TikTok dai propri dispositivi per proteggere la propria privacy. Questa è ovviamente una soluzione efficace, ma anche molto drastica. Significherebbe infatti rinunciare a un’app che magari si usa quotidianamente e con cui ci si diverte. Fortunatamente è possibile ricorrere anche ad altre soluzioni meno drastiche ma altrettanto efficaci, soprattutto quando usate in combinazione.

Tra le soluzioni di sicurezza più efficaci e semplici da implementare troviamo l’uso di un firewall, di antivirus e antimalware, e in generale una migliore educazione ai pericoli che si possono incontrare online. È molto importante, quindi, installare un firewall sul proprio router di casa, in modo da avere pieno controllo della connessione e di quali dispositivi sono autorizzati a collegarsi a Internet. Inoltre, è fondamentale installare un buon antimalware su tutti i propri dispositivi, in modo che nessun hacker sia in grado di “entrare” nel telefono e rubare così i dati personali.

La soluzione migliore per difendersi da ogni tipo di attacco informatico, e quindi proteggere i propri dati personali quando si usa TikTok, è però quella di usare una connessione VPN. Una VPN è una rete privata virtuale che fa da intermediario tra i dispositivi dell’utente e Internet. In questo modo è in grado di nascondere l’indirizzo IP dell’utente stesso, mostrando all’esterno soltanto quello del server VPN utilizzato. Inoltre, grazie a sofisticati protocolli crittografici, una connessione VPN permette anche di proteggere il proprio traffico, in modo che un hacker non possa interpretare i dati personali anche se dovesse riuscire a entrarne in possesso.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Fonte Esterna
Questo contenuto non è un articolo prodotto dalla redazione di MBNews, ma è un testo proveniente da fonte esterna e pubblicato integralmente e/o parzialmente ma senza averne cambiato il senso del messaggio contenuto.


Articoli più letti di oggi