Attualità

Vimercate, primo ostacolo al recupero dell’ex scuola di Ruginello: chiesta la revoca dei lavori

Presentata una diffida per la revoca dell'aggiudicazione dell'appalto da quasi 600mila euro. Il Comune ha affidato il caso a un'avvocata specializzata in contratti pubblici

ex scuola Ruginello Vimercate 2-mb

Non sono ancora partiti i lavori ma c’è già il primo imprevisto per la ristrutturazione dello storico edificio dell’ex scuola elementare di Ruginello. La palazzina comunale di via Diaz 23 che ospita anche l’ufficio postale della frazione, il cui recupero è stato il progetto vincitore della prima edizione del bilancio partecipato organizzato nel 2018 a Vimercate e per cui a fine settembre si è arrivati all’affidamento dei lavori per un importo di quasi 600mila euro.

Con la selezione dell’impresa che ha presentato l’offerta risultata migliore alla gara pubblica svolta durante l’estate attraverso la piattaforma Sintel (il sistema telematico della Regione) e a cui hanno partecipato 110 imprese, sembrava conclusa la lunga procedura amministrativa prima dell’avvio del cantiere e invece ora si è aggiunta un’altra questione. Stavolta di tipo legale dopo che a metà ottobre una delle imprese concorrenti ha presentato al Comune una richiesta di accesso agli atti della documentazione della gara assieme anche a una diffida per la revoca dell’aggiudicazione dei lavori.

E’ un imprevisto che in municipio si è deciso di gestire con il minimo rischio possibile avvalendosi della consulenza di un professionista esperto di questo tipo di contenziosi e a inizio novembre è stata incaricata un’avvocata specializzata di contrattualistica pubblica per affiancare il responsabile della procedura dell’appalto nella disamina della procedura di gara e per l’assistenza in caso di istanze di annullamento dell’assegnazione dei lavori. Con la consulenza legale, che costa come prima parcella poco più di 3mila euro, si darà risposta alle richieste dell’impresa che ha presentato la diffida con l’auspicio di chiudere rapidamente e senza ulteriori conseguenze la questione.