25 Settembre 2021 Segnala una notizia
Brianza, Regione Lombardia premia altre 5 attività storiche. Ecco i nomi

Brianza, Regione Lombardia premia altre 5 attività storiche. Ecco i nomi

20 Ottobre 2020

Per 10 attività brianzole il 2020 sarà un anno da ricordare. In positivo questa volta. Dopo decenni di lavoro artigianale e commerciale, segnato da un percorso di qualità e resilienza, 10 realtà imprenditoriali del nostro territorio sono state riconosciute da Regione Lombardia come attività storiche e di tradizione. Un riconoscimento prezioso oggi più che mai, arrivato nell’anno dell’emergenza sanitaria Covid-19, che ha messo a dura prova le micro e piccole imprese del Paese.

Per Regione Lombardia 107 nuove attività storiche e di tradizione

Regione Lombardia saluta le nuove imprese storiche del territorio. In totale sono state riconosciute oggi 107 nuove attività storiche e di tradizione in possesso dei requisiti previsti dalla legge regionale. Le nuove attività vanno ad arricchire l’importante elenco regionale, che comprende in totale 2.118 imprese. Tra le 107 attività riconosciute quest’oggi ci sono 52 negozi storici, 31 locali storici e 19 botteghe artigiane storiche.

Nell’elenco pubblicato dalla Regione, ci sono anche 5 eccellenze brianzole. Si tratta di: Santini Srl (1880) di Brugherio, Col.Fer Colorificio Ferramenta (1966) di Caponago, Gioielleria Spinelli (1977) di Cesano Maderno, Antichità Monzaste Morelli (1971) di Monza e Brambilla Tende (1971) di VimercateA queste vanno aggiunti i 5 negozi già premiati nel marzo 2020.

«Speriamo porti fortuna! – esclama Lorenzo Colombo, dal negozio “Abbigliamento E. Colombo pret a porter” di Villasanta, premiato lo scorso marzo, pochi giorni prima del primo lockdown. – La nostra è una storia familiare: iniziò mio padre nel 1951, aveva una piccola bottega di sartoria. Poi gli anni hanno cambiato il nostro lavoro: da artigiani siamo diventati commercianti. L’orgoglio per aver ottenuto questo riconoscimento è sicuramente grande e premia la passione e l’impegno che negli anni è cresciuto sempre di più».

Entusiasmo e stupore alla Gioielleria Spinelli, che viene a scoprire del premio proprio dalla nostra redazione. «Mi state dando una bellissima notizia – dichiara Alessandro, il figlio di Leonardo Spinelli, l’orologiaio che aprì l’attività nel lontano 1977. – La nostra storia ha inizio nei primi anni ’60, quando mio padre aprì a Cesano Maderno, un piccolo laboratorio di riparazioni di orologeria che poi si completò con l’attività commerciale. La tradizione è stata tramandata a me e a mio fratello Giovanni. Dopo oltre 40 anni di attività sul territorio siamo fieri e orgogliosi di questo riconoscimento. Il periodo storico è difficile e ne siamo consapevoli: tante attività stanno chiudendo anche qui in centro a Cesano. Speriamo in tempi migliori: oggi ci godiamo questo piccolo grande successo».

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi