17 Giugno 2021 Segnala una notizia
Monza, San Gerardo nuova palazzina: al via i traslochi

Monza, San Gerardo nuova palazzina: al via i traslochi

30 Maggio 2016

Inaugurato lo scorso 26 maggio, l’avancorpo del San Gerardo inizia a prendere forma. I primi traslochi e trasferimenti di attrezzature sono già iniziati e il 6 giugno sarà tutto pronto per l’apertura al grande pubblico. I settori del monoblocco interessati dai trasferimenti sono: chirurgia toracica, generale, riabilitativa, gli ambulatori di neurologia, oculistica, diabetologia, dermatologia, otorinolaringoiatria e audiometria, le sale visite di reumatologia, dei medici della maxillo-facciale, chirurgia plastica , gastroenterologia, cardiologia.

Il nuovo avancorpo accoglierà le attività ambulatoriali, di ricovero diurno e le nuove accettazioni centralizzate, consentendo di mantenere separati i flussi di pazienti ambulatoriali da quelli dei pazienti ricoverati. La nuova struttura, dalla superficie complessiva di 25mila mq, realizzata con un investimento di 60 milioni di euro, è costituita da 4 piani in superficie e due piani interrati, ospiterà complessivamente 83 ambulatori specialistici (al primo piano, secondo e terzo), ampi e dotati delle più moderne apparecchiature. Un intero piano, il quarto, sarà dedicato alle attività di chirurgia minore mentre al primo piano interrato troverà spazio un servizio di radiodiagnostica. Il piano terrà ospiterà una area accoglienza, il centro prelievi, i pre ricoveri, il centro unificato prenotazioni, una sala conferenze da 350 posti, e la “Pergolesi Shopping Gallery”, con varie attività commerciali e di ristorazione (negozi ortopedici, supermercato, edicola, gioielleria, fioraio, ottico, solo per citarne alcuni). Tre collegamenti pedonali partono dalla palazzina accoglienza consentendo agli utenti il flusso verso il monoblocco. Il progetto di riqualificazione si propone di allineare la struttura ospedaliera ai rilevanti cambiamenti organizzativi assistenziali e tecnologici che negli ultimi anni hanno profondamente modificato il modo di curare i pazienti. Il nuovo complesso sarà suddiviso in tre diversi edifici, dotati di autonomia organizzativa e gestionale, ma ben collegati tra loro, ciascuno destinato alle diverse attività assistenziali. La nuova palazzina accoglierà i pazienti esterni e la diagnostica per immagini, il monoblocco sarà riservato ai pazienti ricoverati, mentre nell‘edificio retrostante troveranno sede i blocchi operatori, i laboratori e l’area di emergenza e delle cure intensive. Il nuovo avancorpo sarà operativo 5 giorni su 7 (in seguito sarà disponibile anche il sabato mattina per prelievi e diagnosi), con i seguenti orari: dalle ore 6.45 alle ore 19.30.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Valentina Vitagliano
Brianzola d’adozione. Laureata in Lingue, e specializzata in Teorie e metodi per la comunicazione, scrivo principalmente di politica e fatti di cronaca cittadina.


Articoli più letti di oggi