03 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Rifiuti abbandonati: la Sp60 è una vera e propria discarica. Che vergogna!!!

Rifiuti abbandonati: la Sp60 è una vera e propria discarica. Che vergogna!!!

8 Gennaio 2014

Cumuli di rifiuti, pneumatici usati, pezzi di un divano. Sono solo alcuni dei rifiuti abbandonati lungo il raccordo stradale Sp60 che unisce la Sp45 Vimercate-Villasanta con la Sp2 all’altezza di viale Stucchi a Monza. Pochi chilometri in cui si concentrano cumuli di rifiuti.

Ancora una volta l’inciviltà di qualcuno riempie i bordi delle nostre strade di rifiuti più o meno ingombranti: le strade più gettonate sono quasi sempre le provinciali o statali che senza o con poca illuminazione sono le preferite da chi abbandona i rifiuti. Sulla Sp60 sono in particolar modo i cavalcavia i luoghi dove si trovano cumuli di immondizia. La provincia ha tentato di arginare il fenomeno mettendo delle barriere mobili per evitare la sosta delle auto, ma non è bastato.

Percorrendo la strada da Monza verso Arcore, passando da Concorezzo, c’è anche una strada sterrata diventata una vera discarica piena di pneumatici e materassi: un cumulo di terra messo all’inizio della strada ha bloccato per ora nuovi scarichi abusivi sperando che prima o poi la provincia intervenga con misure più incisive. Probabilmente serve un sistema di videosorveglianza.

Continuate a segnalarci le strade trasformate in discariche a cielo aperto, sarà una battaglia che portiamo avanti assieme. 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. laura beatrice gerlini dice:

    Certo la videosorveglianza aiuterebbe ma l’idea di essere costretti a controllare tutto il territorio è deprimente. Comunque, una volta individuati, penso che la multa non sia sufficiente:io gli farei pulire tutto con foto sui giornali. Penso che bisogna ricominciare a provare il sentimento della vergogna.

  2. Chi ha buttato quei rifiuti è un mezzo delinquente, va bene. Ma visto che i rifiuti ci sono, perchè nessuno li porta via ?

  3. Roberto dice:

    Passo tutti i gironi dalla SP60 ed effettivamente mi inorridisce il fatto che gente butti li i rifiuti. Con la raccolta differenziata e i centri di raccolta non riesco a capire come qualcuno si carichi in macchina i rifiuti e li butti in strada.
    Penso ci sia bisogno di una campagna di informazione, ma soprattutto permettere di lasciare i rifiuti in luoghi segnalati meglio.
    Sul fatto che nessuno poi li raccoglie… beh a furia di tagli non possiamo aspettarci che tutto il sistema pubblico funzioni…

  4. La video sorveglianza è inutile, visto che anche se qualcuno vede, poi ci mettono sei mesi a risalire all’autore..è come per le macchine abbandonate, le segnali…e poi aspetti e speri che un vigile si degni di entrare nel sito del Pra e controllare quella targa a chi corrisponde..

Articoli più letti di oggi