Anniversario

Avis Vimercate, serata di festa per i 75+1 anni dei donatori: sabato i comici di Zelig a Villa Sottocasa

Serata speciale aperta a tutti il 18 giugno con la storica associazione di donatori di sangue per promuovere la cultura della donazione

Avis Vimercate 75 anniversario Fausto Galbiati
Un banchetto dell'Avis Comunale Vimercate con il presidente Fausto Galbiati

E’ tutto pronto per festeggiare il 75esimo anniversario + 1 dell’Avis Comunale Vimercate, un evento rimandato di un anno a causa dell’emergenza sanitaria ma che ora viene recuperato con una serata speciale. L’appuntamento è sabato 18 giugno a Villa Sottocasa dove nel cortile d’onore, a partire dalle 21, inizia lo spettacolo “Dona un sorriso a chi dona” con l’esibizione dei comici di Zelig e di Colorado Max Cavallari, Viviana Porro e Franco Rossi.

Una serata aperta a tutti dedicata ai 75 anni + 1 dell’associazione dei donatori di sangue del vimercatese, una delle realtà più radicate sul territorio, attiva anche nei Comuni di Aicurzio, Bellusco, Burago, Concorezzo, Mezzago, Sulbiate e Usmate Velate e che fa parte della storia locale. Perché a Vimercate l’importanza di donare il sangue è un impegno sociale che arriva dal dramma della guerra, dal tragico episodio accaduto in città il 28 ottobre 1944 quando il tram “gamba de legn” che collegava Monza a Trezzo è stato mitragliato dall’aviazione alleata nel tratto verso Bellusco uccidendo 48 persone e lasciandone ferite altre 72. Per poterle curare all’ospedale di Vimercate fu necessaria una notevole quantità di sangue, in tanti sul territorio risposero all’appello per fare da donatori e tra i primi si presentarono i lavoratori dell’allora Linificio e Canapificio Nazionale (l’ex-Bassetti). Da 9 di quei primi donatori, tra cui Leone Elli, ispettore del Linificio, e Arrigo Miani, primario chirurgo dell’ospedale, nel mese di maggio del 1946 fu fondata la sezione Avis comunale di Vimercate.

Un impegno che non si è mai interrotto in 76 anni e che ha coinvolto migliaia di volontari, fino al gruppo attuale che conta circa 2.800 donatori attivi tra cui oltre 400 arrivati al grado di “benemeriti” e che sabato, durante la serata, verranno premiati: riceveranno la benemerenza d’oro coloro che hanno raggiunto le 50 donazioni, rubino per 75 donazioni, smeraldo per 100 donazioni e un riconoscimento speciale chi ha superato le 120 donazioni.

Avis Vimercate 75 anniversario Fausto Galbiati
Il presidente Fausto Galbiati in un'iniziativa per i 75 anni per l'Avis Comunale Vimercate

“Vogliamo dedicare una serata diversa e divertente ai nostri donatori e a tutti i cittadini degli 8 comuni della nostra Avis – commenta Fausto Galbiati, presidente dell’Avis Comunale Vimercate – Lo spettacolo è in primo luogo un modo semplice per ringraziare chi, da tanti anni o anche da meno tempo, dona sangue in modo solidale e altruistico, contribuendo alla salute dei malati e garantendo quindi ai nostri ospedali un indispensabile farmaco salvavita. In secondo luogo, questa simpatica occasione ci permette di avvicinarci a tanti giovani, perché è a loro che ci vogliamo rivolgere dal momento che Avis ha sempre necessità di nuovi donatori”.

C’è inoltre necessità di recuperare i due difficili anni dell’emergenza sanitaria di Covid che ha visto ridurre moltissimo l’attività chirurgica negli ospedali e, di conseguenza, ha ridotto le normali richieste di sangue e quindi l’attività di donazione di Avis. “Negli ultimi 2 anni c’è stato un forte calo di donazioni di sangue e quindi anche una grave carenza dei rimborsi che riceviamo da Ats – spiega Galbiati – Nel 2022 stiamo cercando di recuperare i livelli che avevamo prima del Covid e contiamo di avvicinare nuovi donatori con le nostre iniziative, a partire dalla serata di sabato a Vimercate aperta a tutti”.

Inoltre tra le attività di promozione dell’Avis di Vimercate, assieme anche alle sezioni di Ornago, Busnago e Arcore, è stata rinnovata anche quest’anno l’iniziativa di regalare agli alunni delle scuole medie del territorio 4.000 diari scolastici illustrati con i disegni realizzati da loro che hanno partecipato a un concorso organizzato nei mesi scorsi. Oltre poi alla presenza dei banchetti o alle sponsorizzazioni che Avis Vimercate ha continuato a fare in tante iniziative soportive e incontri pubblici . “Per noi – conclude Galbiati – è importante far conoscere l’attività dell’associazione e divulgare, soprattutto ai più giovani, la cultura della donazione”.

 

commenta