Cronaca

Monza. Dopo l’incidente le ritirano la patente, il documento era falso

Lo scorso 16 novembre aveva causato un incidente stradale con feriti in viale Libertà, all'incrocio con via Bosisio, a Monza. Ritirata la sua patente in realtà era un falso.

polizia locale 4 controlli centro monza mb

Monza. Lo scorso 16 novembre aveva causato un incidente stradale con feriti in viale Libertà, all’incrocio con via Bosisio, a Monza. Ritirata la sua patente in realtà era un falso, non l’aveva mai conseguita. Nell’occasione la protagonista del sinistro, una cittadina marocchina residente nel monzese, si era resa responsabile di alcuni reati tra cui il rifiuto di sottoporsi agli accertamenti per lo stato di ebbrezza alcolemica, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

Gli agenti della Polizia Locale le avevano dunque ritirato la patente di guida italiana, che ad un esame eseguito preliminarmente dal personale del dipendente ufficio Polizia giudiziaria evidenziava segni di possibile falsità.  Il documento pertanto era stato inviato all’ufficio falsi documentali della polizia locale di Milano per l’analisi scientifica e il conseguente referto. Dagli accertamenti è risultato trattarsi di un falso in termini di alterazione di un supporto originale rubato in bianco.

La donna è stata dunque convocata in ufficio e ai fini della univoca identificazione è stata sottoposta a rilievi fotodattiloscopici come previsto dal codice di procedura penale recentemente modificato allo scopo. Previa notifica del verbale per l’illecito amministrativo della guida senza patente poiché mai conseguita, ha lasciato gli uffici del comando in stato di libertà.

“Desidero complimentarmi con il personale dell’ufficio polizia giudiziaria della nostra polizia locale -commenta l’assessore alla sicurezza Federico Arena – La professionalità evidenziata anche in questa occasione. Grazie all’attenzione e alla precisione degli operatori sono stati messi in luce e contestati vari illeciti sia di carattere amministrativo che penale. “

commenta