Quantcast
Desio. Scritta omofoba e svastica nella Giornata della Memoria. Il comune denuncia - MBNews
La denuncia

Desio. Scritta omofoba e svastica nella Giornata della Memoria. Il comune denuncia

Un breve video per condannare la scritta omofoba, con tanto di svastica, comparsa il giorno della Memoria, 27 gennaio, in Largo Azzurri d’Italia a Desio. Così sindaco Simone Gargiulo ha voluto esprimere il suo sdegno per quanto accaduto.

Generico gennaio 2022
La scritta apparsa a Desio e subito rimossa

Un breve video per condannare la scritta omofoba, con tanto di svastica, comparsa il giorno della Memoria, 27 gennaio, in Largo Azzurri d’Italia a Desio. Così sindaco Simone Gargiulo ha voluto esprimere il suo sdegno per quanto accaduto. “Un’ora dopo aver ricevuto la prima segnalazione abbiamo subito provveduto a rimuoverla. Abbiamo inoltre chiesto alla Polizia Locale di esaminare le immagini delle telecamere presenti nella zona e sono in corso le indagini. Mi è sembrato doveroso sporgere denuncia immediata contro ignoti” spiega Gargiulo.

I FATTI

Una scritta omofoba, accompagnata da una svastica, è apparsa proprio il 27 gennaio, Giorno della Memoria, su un muro nel comune di Desio. A denunciare quanto accaduto è stato il direttivo di BOA, Brianza Oltre l’Arcobaleno. La prima associazione LGBTIQAPK+ di Monza e della Brianza è affranta e sconvolta per l’accaduto.
“Il 27 gennaio si celebra la liberazione del campo di concentramento di Auschwitz e noi commemoriamo tutte le vittime di quel luogo e della follia nazista, non solo gli ebrei, ma anche: rom, testimoni di Geova, oppositori politici e inoltre tutti gli omosessuali che non hanno fatto ritorno a casa. Purtroppo, però, per i pochi che sono riusciti a tornare a casa la guerra non è mai finita. È triste constatare che per noi continua, anche oggi. BOA non si piega” ha commentato l’associazione sulla sua pagina Facebook.
Solo pochi giorni fa, l’11 gennaio, il Comune di Desio inaugurato  lo sportello informativo proposto dall’Associazione Brianza Oltre l’Arcobaleno Aps, dedicato alla comunità LGBTIQAPK+ e a tutti i cittadini per l’approfondimento sui diritti di cittadinanza e sociali, pari opportunità, non – discriminazione e orientamento sui servizi dedicati.

LO SPORTELLO

Aperto il martedì presso il Municipio (entrata Piano Terra – ingresso A) dalle 15.30 alle 17.30 su appuntamento, telefonando allo 0362392372 oppure inviando un’e-mail a boabrianza@gmail.com.  La convenzione ha durata sino al 31 dicembre 2022.

“Vorrei dire agli autori di questo terribile gesto che episodi di questo genere non sono, e non possono, essere tollerati. Una volta individuati i responsabili, con loro saremo inflessibili”.

 

Più informazioni
commenta