22 Aprile 2021 Segnala una notizia
Monza, restyling inclusivo del parco tra via San Rocco e via dei Prati

Monza, restyling inclusivo del parco tra via San Rocco e via dei Prati

23 Marzo 2021

Inizierà domani, mercoledì 24 marzo, la riqualificazione dello spazio verde tra via San Rocco e via dei Prati a Monza. Un intervento di restyling, che nelle intenzioni dell’amministrazione dovrà risolvere i problemi riscontrati in diversi punti del parco pubblico a causa degli allagamenti di questi anni. Tra le azioni concrete previste, la rimozione di alcuni giochi in legno danneggiati che verranno sostituiti con nuove attrezzature ludiche inclusive in acciaio.

Il progetto 

C’è aria di cambiamento nel parco pubblico San Rocco/Prati. Il comune di Monza ha annunciato infatti che i giochi esistenti, in legno e rovinati, saranno sostituiti da una nuova area ludica in acciaio e alluminio che comprenderà anche giochi inclusivi con cui i bimbi diversamente abili potranno giocare con i loro coetanei e trascorrere il tempo libero in sicurezza e all’aria aperta. E se cadranno lo faranno sul morbido perché la superficie del pavimento sarà antitrauma atossica in gomma. L’investimento previsto è di circa 67 mila euro e i lavori dovrebbero concludersi entro l’estate.

“Investire nei giardini pubblici – spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Simone Villa – con la posa di giochi sicuri e adatti a tutti i bambini e con un programma di manutenzioni definito, significa investire sui quartieri e sul futuro”.

Le criticità del parco

Il parco pubblico in questione occupa una superficie di 5.430 mq. Di questi 2.080 mq. sono prevalentemente pavimentati in cemento e destinati ad attività multisport, mentre i restanti 3.350 mq. sono occupati per una buona parte da alberi di alto fusto che garantiscono zone d’ombra, ideali per il gioco ed il relax nei mesi più caldi. L’area verde si trova ad una quota inferiore rispetto al piano stradale di via San Rocco e via dei Prati: ciò crea problemi di allagamento dell’area nel caso di bombe d’acqua. A ciò si aggiunge un terreno poco drenante e la mancanza di allacciamento della rete di raccolta delle acque meteoriche con quella fognaria. Ciò impedisce all’acqua piovana di confluire adeguatamente nei pozzi perdenti all’interno dell’area. Per risolvere il problema sarà utilizzato un nuovo sistema di canalizzazione delle acque meteoriche convogliate in tubi drenanti che correranno ai lati della nuova pavimentazione dei percorsi pedonali.

Un omaggio anche alla musica

Sarà invece dedicato alla musica il comparto ludico dei giardini di via Lennon/via Leoncavallo. Il progetto nasce dalle suggestioni musicali di John Lennon, icona senza tempo della musica rock, e Ruggero Leoncavallo, compositore di fine Ottocento che ottenne un clamoroso successo con l’opera «I pagliacci». L’omaggio al fondatore dei Beatles sarà il trampolino elastico inclusivo, il primo installato a Monza. Sulla pavimentazione antitrauma sarà riprodotto un letto matrimoniale, il«Bed Peace» che richiama la battaglia pacifista di John Lennon. L’opera di Leoncavallo, invece, rivivrà nella doppia torretta con scivolo e strutture per arrampicarsi che alla base riprodurrà una quinta teatrale. Il progetto sarà completato con una giostra e un’altalena entrambe inclusive. Potenziato, infine, l’impianto arboreo dell’area con 25 nuove piante. L’investimento previsto è di circa 60 mila euro e il parco riaprirà tra la metà e la fine di aprile.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Agnese Zappalà
Agnese Caterina Zappalà, classe 1993. Laureata in Musicologia e Beni Culturali tra Italia e Francia e diplomata all’ISPI di Milano in Affari Europei, adesso studio Storia Politica all’Università degli studi di Pavia. Mi piace scrivere, entrare a contatto con le persone e raccontare le storie che mi emozionano. Leggo tanto, soprattutto i grandi classici della letteratura. Una passione insana per il caffè, il cinema francese e lo shopping esagerato.


Articoli più letti di oggi