Monza, il liceo Preziosissimo sangue in cima alla classifica dei licei artistici d’Italia

I dati sono emersi dall'indagine di Eduscopio che ogni anno confronta le scuole di tutta la nazione.

preziosine-esterno1

E’ ancora maglia rosa per il Liceo Artistico Preziosissimo Sangue di Monza. Per il quarto anno consecutivo la storica scuola di via Pesa del Lino, scuola paritaria fondata dalle suore Preziosine, si è accaparrata il primo posto tra i licei artistici in Italia secondo l’indagine Eduscopio della Fondazione Agnelli.

Come ogni anno lo studio mette a confronto scuole e istituti di tutta la nazione paragonando diverse variabili e dando un punteggio che è la sintesi tra la percentuale di crediti universitari ottenuti e la media dei voti agli esami all’università.

Per quanto riguarda i licei artistici, tutta la prima parte della classifica, fino alla settima posizione, è occupata da scuole della Lombardia. Dopo le Preziosine di Monza, al secondo posto troviamo infatti il liceo Leonardo di Brescia, il Lucio Fontana di Milano e il Sacro Cuore di Milano. In quinta posizione ancora una scuola brianzola: l’Amedeo Modigliani di Giussano.

Guardando nel dettaglio alcuni indicatori del liceo Preziossimo Sangue vediamo inoltre un ridotto abbandono scolastico e una media di voto di maturità di due punti più alta rispetto alla media regionale.

E, dati alla mano, una volta finiti i cinque anni tra libri, tavole di educazione Visiva e di Figura e progetti di architettura, agli ex studenti si aprono le porte soprattutto del Politecnico, scelto da quasi il 44% dei diplomati. Ma c’è anche, il 15% degli ex studenti che intraprende un percorso universitario nel settore umanistico e il 9% in quello del sociale.