02 Agosto 2021 Segnala una notizia
Provincia di Monza, anche una scolaresca visiterà il cantiere infinito della Sp6

Provincia di Monza, anche una scolaresca visiterà il cantiere infinito della Sp6

31 Ottobre 2019

Sono iniziate le visite guidate sul cantiere della Sp6, la Tangenzialina dell’ospedale. Giovedì mattina l’amministrazione provinciale ha dato via libera all’iniziativa “cantieri aperti” presentata poche settimane fa in occasione del nuovo appalto per la conclusione dei lavori.

Oggi, 31 ottobre, a controllare che le operazioni per l’ultimazione del progetto iniziato a metà degli anni Novanta ma mai ultimato c’erano una ventina di residenti, oltre al sindaco di Lissone, Concettina Monguzzi, al sindaco di Monza, Dario Allevi, e al presidente della Provincia, Luca Santambrogio.

“Per la prima volta abbiamo dato la possibilità ai cittadini di vedere un cantiere aperto e fare il punto insieme  sulle opere che mancano per consegnare ai Comuni una infrastruttura tanto attesa, per risolvere i problemi della viabilità locale – spiega il presidente della Provincia, Luca Santambrogio –. Abbiamo voluto che partecipassero anche i Sindaci dei Comuni su cui gravita l’opera per aprire il confronto necessario su alcuni nodi in sospeso che abbiamo eredito dal vecchio progetto”. Da qui la decisione di aprire un tavolo di lavoro fra Provincia e Comuni di Monza, Lissone e Vedano per tenere sotto controllo le ultime fasi di lavorazione

 

L’iniziativa è stata adottata dall’amministrazione provinciale per accendere i riflettori su una delle opere più controverse e sfortunate della recente storia brianzola. L’intervento è stato infatti più volte interrotto a causa di problemi finanziari delle aziende titolari dell’appalto.

Adesso l’opera è praticamente ultimata, nel senso che il tunnel è stato completato e il tracciato definito. Tuttavia, all’appello mancano le cosiddette opere complementari: impianti di illuminazione, cordoli, asfaltatura e via di questo passo. La previsione è di riuscire a completare le operazioni entro la prossima primavera. 

“L’azienda ha iniziato a rimettere in ordine l’area – hanno spiegato i responsabili di via Grigna -. I mesi di inattività hanno ovviamente creato una situazione di disordine che va sistemata. Poi, inizieranno con tutte le operazione complementari. Nel tunnel dovranno essere installati anche gli impianti anti incendio”.

 

Le altre visite sono in programma il 18 dicembre, il 12 febbraio 2020 e l’8 aprile 2020 e possono essere prenotate scrivendo alla casella [email protected] entro cinque giorni dalla data prescelta. Per dicembre si è prenotata anche una scolaresca di Milano.

La Tangenzialina è stata progettata per alleggerire il traffico nella zona Nord di Monza, in particolare per agevolare il collegamento fra la Monza – Carate e la Valassina.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Riccardo Rosa
Monzese di nascita, ma sogno California. Amo le serie tv americane e lo streaming (legale) oltre ad un'insana passione per la cara vecchia Inter. Ho 47 anni, ma nell'animo mi sento un 18enne, sempre alla ricerca di nuove esperienze con la mia nuova bicicletta fiammante. Ah già, dimenticavo: da anni sono un giornalista e con le lettere e il punto e virgola ho un rapporto viscerale. Cosa mi manca? Un biglietto aereo sempre pronto per i mari del Sud.


Articoli più letti di oggi