22 Aprile 2021 Segnala una notizia
MBNews, 20° posto alla 8° Reale Muta Monza Montevecchia eco Trail

MBNews, 20° posto alla 8° Reale Muta Monza Montevecchia eco Trail

27 Maggio 2019

E’ sempre una grande emozione. La più grande è quando dopo una lunga “cavalcata” che attraversa alcuni dei luoghi più belli della Brianza, ci si ritrova a Montevecchia a festeggiare. E non importa se si è giunti a podio o se si è arrivati ultimi. Importa esserci, importa averla corsa. Importa averla vissuta al cento per cento.

Come già in altre quattro edizioni MBNews si è presentato al traguardo con l’affiatata coppia formata da Gianluca Biondi e da il direttore, Matteo Speziali. Partiti con il pettorale 196, quindi tra gli ultimi, dato che si tratta di una gara a cronometro, c’è stata una costante rimonta anche se il percorso man mano si faceva sempre più insidioso e faticoso. Un tracciato così duro a causa dell’abbondante fango presente non si era mai visto alla MoMoT. Ad ogni modo, la squadra 196 ha imposto fin da subito con coraggio un buon ritmo, correndo i primi chilometri dei 33,5 previsti a poco meno di 4,30/km.
I primi 5 km, fino all’uscita dal Parco di Monza, sono stati corsi con leggerezza, staccando nel primo tratto cronometrato il 19° tempo. Poi, con agilità è stata affrontata l’insidiosa Valle del Pegorino, tra fango e guadi. Dopo aver attraversato il Parco dei Colli Briantei, sono iniziati i dolori, ovvero le quattro salite (dislivello totale è 700 metri), che distinguono il tratto nella zona di Montevecchia. Con decisione, caparbietà una ad una sono state superate.
Sul Gran Premio della Montagna, ovvero il tratto cronometrato che fa classifica a sé, dai piedi di Montevecchia fino alla piazzetta, il duo stacca il 10° tempo. Salgono veloci come stambecchi e ciò gli permette di gestire l’ultimo tratto di gara, caratterizzato da un paio di impervie discese sterrate e giungere al traguardo 20°. Il cronometro, come sperato si ferma sotto le 3h di gara, ed esattamente a 2h:49′:32″.

“La Monza-Montevecchia è un momento chiave dell’anno per me – ha affermato Matteo Speziali – Succede un po’ come a Capodanno, che ci si ritrova a fare un bilancio. La MomoT è una gara così dura che il giorno dopo regala l’opportunità di ripartire sia a livello fisico, sia a livello mentale. E’ come se uno facesse una lunga volata per tagliare il traguardo, un traguardo che in realtà è un trampolino. La carica che dà questa gara è una cosa indescrivibile. Impossibile immaginarla se non la si vive.

Una bella gara, contenti e soddisfatti i due amici, per aver partecipato ad una manifestazione che è unica nel panorama nazionale.

CLASSIFICA GENERALE

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi