05 Giugno 2020 Segnala una notizia
Vimercate, ex ospedale: nuovo brusco stop alla riqualificazione dell'area

Vimercate, ex ospedale: nuovo brusco stop alla riqualificazione dell’area

16 Aprile 2019

Nuovo stop alla riqualificazione dell’area ex ospedale di Vimercate. La notizia è stata ufficializzata nella giornata di lunedì 15 aprile dalla Giunta guidata da Francesco Sartini, che con una delibera ha sancito «l’improcedibilità dell’iter di approvazione definitiva del Piano Integrato di intervento».

Cosa significa? Per i cittadini, in soldoni, che la risurrezione a vita nuova dell’ex nosocomio si fa sempre più un miraggio.

«Il 28 febbraio scadevano i termini per la presentazione da parte degli operatori degli elaborati progettuali finalizzati a recepire le controdeduzioni del PII» hanno fatto sapere da Palazzo Trotti, aggiungendo: «Nonostante la proattività di tutti i soggetti coinvolti, alla data citata non è pervenuto agli atti del Comune alcunché». Dunque, «effetto del mancato rispetto di questo termine è la formale delibera di Giunta comunale (approvata durante la seduta di lunedì 15 aprile 2019) che sancisce, appunto, l’improcedibilità dell’iter di approvazione definitiva del Programma in oggetto». Tradotto: il piano elaborato dal Comune, presentato alla cittadinanza in un’assemblea pubblica nel luglio dello scorso anno e realizzato con l’aiuto del Politecnico di Milano, che aveva ipotizzato tre soluzioni, non è stato in nessuno modo recepito dagli operatori coinvolti, che hanno lasciato passare la data di scadenza indicata. Si ferma dunque tutto, per l’ennesima volta.

«Si registra oggi un passaggio a vuoto che, dietro all’aspetto formale del mancato rispetto di una scadenza, evidenzia la difficoltà a trovare un equilibrio nel progetto impostato» ha commentato il sindaco Francesco Sartini.

Brutte notizie, dunque, per i vimercatesi, che stando agli annunci e alle parole dell’Amministrazione si aspettavano forse novità positive. Invece tutto si interrompe. Fiducioso, comunque, resta il Primo Cittadino, che ha annunciato la convocazione urgente del Collegio di Vigilanza, con l’obiettivo di ricercare e condividere altre modalità di attuazione dell’Accordo di Programma firmato dall’Amministrazione con Regione e Ospedale.

«L’interruzione di questo iter non comporta il definitivo abbandono del progetto di riqualificazione dell’ex area Ospedale – ha commentato – soprattutto per quanto riguarda la volontà di questa Amministrazione e, stando alle dichiarazioni pubbliche e a quelle raccolte nei vari tavoli tecnici, neppure di Regione e Ospedale. Tuttavia non è possibile ignorare l’esigenza di passare ormai velocemente dalle parole ai fatti da parte di tutti i soggetti firmatari dell’Accordo di Programma. In tutte le sedi e in ogni circostanza abbiamo registrato da parte di tutti la presa di coscienza che dal 2009 a oggi è cambiato lo scenario di riferimento e che il valore assegnato originariamente all’area è diventato anacronistico».

«Fortunatamente il dialogo fra le parti non si è mai interrotto e anzi l’Ospedale, per bocca del nuovo Direttore, ha manifestato un inedito interesse per la cosiddetta “Soluzione 2” delle tre elaborate dal Politecnico, che prospetta di aumentare ulteriormente il valore dell’area con la realizzazione di un ampio e moderno presidio socio sanitario territoriale – ha concluso Sartini – Esiste ancora quindi quello spirito di fattiva collaborazione che è fondamentale per portare in porto questa iniziativa strategica per la città».

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Covid19 e trombosi. I ricercatori del San Gerardo di Monza scoprono il legame

Lo studio dell'Università Milano-Bicocca spiega come il virus potrebbe infettare direttamente la superficie interna dei vasi nei pazienti con complicanze trombotiche.

“Bonus Mobilità”: i sindaci di Seregno, Desio e Lissone scrivono al Premier Conte

I Comuni vengono di fatto esclusi dai benefici della norma pur presentando caratteristiche che meriterebbero maggiore attenzione.

Rivendevano strumenti di terapia intensiva dell’ospedale: in manette un imprenditore di Barlassina e una farmacista

In manette una dirigente dell'area logistica della farmacia dell’ospedale di Saronno e un imprenditore di Barlassina: rivendevano illecitamente strumenti di terapia intensiva dell’ospedale di Saronno.

Vimercate, ultimo paziente Covid lascia la terapia intensiva. Ecco i dati di Regione Lombardia al 5 giugno

L'ultimo paziente ricoverato a Vimercate in terapia intensiva ha lasciato ieri il reparto.

Arcore, il poliambulatorio Med4you offre visite specialistiche senza liste di attesa

Nel centro polispecialistico prestano servizio 25 medici specializzati in diverse discipline. L'approccio nella gestione del paziente è multidisciplinare.