02 Agosto 2021 Segnala una notizia
Vimercate, 670mila euro per la palestra di via Da Vinci e ci piove ancora dentro

Vimercate, 670mila euro per la palestra di via Da Vinci e ci piove ancora dentro

4 Febbraio 2019

Pioggia in campo, stop alle partite di basket.

Sono trascorsi due mesi esatti dalla prima partita giocata nella rinnovata palestra di via Da Vinci, a Vimercate: dopo un lungo periodo di stop per i lavori di riqualificazione, infatti, il primo dicembre gli Under 16 della Di.Po erano scesi in campo inaugurandolo.

Due mesi esatti dopo, il primo febbraio, ecco il nuovo brusco stop: con la prima nevicata della stagione, ecco che l’acqua è nuovamente caduta dentro, costringendo al rinvio della partita di Promozione femminile.

LA DI.PO.: “SIAMO AL PUNTO DI PARTENZA”

Subito è arrivato il deluso commento dei vertici della Di.Po. Basket: «Purtroppo ritorniamo al punto di partenza – hanno scritto sui social – Al termine dei lavori per donare alla città una palestra rinnovata, lavori terminati con grave ritardo che hanno costretto i nostri ragazzi e ragazze ad allenamenti nelle altre fatiscenti palestre ed iniziare campionati giocando sempre in trasferta (tutti gli altri paesi e piccole cittadine nelle vicinanze di vimercate hanno palestre migliori e a norma con le disposizioni federali) scendiamo nuovamente in campo con secchi, spazzolone e stracci per asciugare il nuovo parquet».

Una situazione che di certo non poteva lasciare indifferenti, visto che episodi di campo allagato si erano già presentati ripetutamente in passato  e con ogni probabilità la società era assai fiduciosa che questa fosse la volta buona per mettergli la parola fine.

Stando a quanto comunicato dall’Amministrazione, infatti, la copertura sarebbe stata interamente rinnovata, con materiale impermeabile e isolante e con nuovi infissi per i lucernari. Interventi che a quanto sembra non sono stati sufficienti.

L’ASSESSORE: “NON DOVEVA ACCADERE”

«A due mesi dal termine dei lavori questo non doveva assolutamente accadere, ovvio che i lavori dovevano essere fatti a regola d’arte – ha commentato l’assessore ai Lavori Pubblici Valeria Calloni – Sono stata immediatamente avvisata e subito abbiamo interpellato l’azienda che ha condotto i lavori. Oggi, lunedì 4 febbraio, è stato fatto un sopralluogo e nei prossimi giorni verranno messi in campo i lavori per ripristinare e collaudare una volta del tutto il tetto. Sono molto arrabbiata io stessa: so che i lavori erano complicati, e infatti sono stati richiesti tempi maggiori rispetto a quanto inizialmente stabilito, ma è chiaro che non è una giustificazione».

Il progetto di ristrutturazione della palestra, lo ricordiamo, ha previsto un esborso di 670mila euro. Oltre alla copertura, sono stati fatti interventi sulle gradinate per gli spettatori, sui servizi igienici destinati al pubblico, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e sulla pavimentazione del campo da gioco.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi