19 Gennaio 2019 Segnala una notizia
Vimercate, l'arte visionaria di Fortunato Depero al Must

Vimercate, l’arte visionaria di Fortunato Depero al Must

17 Dicembre 2018

Una nuova grande mostra, nel segno dell’arte che conta, al MUST di Vimercate. Come ormai consuetudine, anche quest’anno l’assessorato alla Cultura di Vimercate ha voluto regalare alla città una mostra che l’accompagni per tutto l’inverno.

E lo ha fatto con un evento tributo ad uno fra i più spregiudicati e intelligenti protagonisti della stagione delle Avanguardie di inizio “900, quale è stato Fortunato Depero. All’inaugurazione della mostra di sabato pomeriggio, seguitissima, erano presenti oltre al sindaco Francesco Sartini, all’assessore alla Cultura Emilio Russo e a Massimo Pesenti, ufficio progetti del MUST, anche i curatori della rassegna, Maurizio Scudiero e Simona Bartolena.

“Ci ritroviamo a un anno di distanza dalla mostra in cui avevamo indagato l’esperienza grafica e di incisori dei più grandi artisti del “900 europei – ha spiegato Bartolena introducendo l’autore nel cortile del museo – Oggi ci focalizziamo su un artista che ha ispirato in qualche modo tutti gli artisti visti l’anno scorso. Perchè Depero è stato un grande futurista, pur interprentandolo in modo originale e autonomo, e uno dei nomi più importanti degli anni “20 dell’arte italiana.

Ma è stato innanzitutto un visionario. Uno di quegli artisti che hanno il talento di stare sempre un passo avanti. E se ne sono accorti in molti, non ultimo Picasso. Nomi grandissimi che un’occhiatina a Depero l’hanno data. A volte anche senza farne mistero”.

Travolgente, come sempre, l’analisi di Maurizio Scudiero, che in questo caso giocava in casa, condividendo l’origine di Depero – entrambi di Rovereto (Trento) – e avendo riempito pagine su pagine di libri monografici e articoli sull’artista trentino.

“Perchè questa mostra si fa adesso e non 40 anni fa? – ha preso il testimone Scudiero – Semplicemente perchè non c’era ancora l’apertura mentale per capire l’importanza di quello che hanno fatto Depero e Balla nel 1915 tagliando il futurismo in due, con Ricostruzione futurista dell’universo. Un manifesto che significava sostanzialmente la possibilità di fare arte con qualsiasi mezzo, la pubblicità, la moda, l’arredamento.

Ma l’arte non è solo pittura: io posso dipingere con le carte colorate, con la moda, con l’arredamento, con il collage. E questo è il punto di svolta del futurismo, che da questo momento in poi entra veramente nella vita, mentre prima del “15 era solo nel museo, in galleria e in atelier. È in quel momento che Balla e Depero lanciano lo slogan ‘la strada sarà la nostra galleria’. Ed ecco allora l’arte pubblicitaria”.

E a seguire l’introduzione appassionata degli autori della curatela artistica, ci ha pensato l’attesa visita. Allestita su diversi livelli del museo, l’esposizione accoglie 90 opere prestate dalle collezioni di privati e gallerie che fanno capo all’Archivio Depero di Rovereto. Composizioni geniali ed eccentriche, incentrate sul tema della pubblicità, declinata nelle maniere più disparate e impensabili.

Dai collage alle sculture, passando per le stampe, gli oli su tela, fino al mito che ha passato generazioni su generazioni, della bottiglietta Campari. Una mostra arricchita dalla partecipazione della 3H Design del Liceo Nanni Valentini di Monza, che ha riprodotto alcune sculture in legno policromo che furono realizzate da Depero.

La conoscenza di Depero vedrà numerosi momenti culturali e di intrattenimento a corredo della rassegna in cui poter approfondire la figura dell’eclettico futurista. Oltre alle visite alla mostra, possibili negli orari di apertura del museo, e ai tour guidati, tutte le domeniche alle 16.30. Mentre sarà dedicato alla conferenza di Bartolena e Scudiero, mercoledì 23 dicembre alle 21, il “focus tecnico” sulla mostra e l’artista. Quindi, un bel contorno di immancabili laboratori per bambini, a rendere più “giocoso” l’apprendimento delle tecniche del genio senza eguali, dell’arte pubblicitaria.

 

DOVE: MUST Museo del territorio, via Vittorio Emanuele II 53
QUANDO: Dal 15 dicembre 2018 al 31 marzo 2019
ORARI D’APERTURA: mer e gio 10-13; ven, sab e dom 10-13 e 15-19
BIGLIETTO INGRESSO (mostra + museo): 5 € intero | 3 € ridotto per 15-24 anni e residenti a Vimercate | 8 € cumulativo famiglia | Gratis per under 14 anni e per disabili e accompagnatore
VISITE GUIDATE: tutte le domeniche ore 16.30 (costo 2 € + biglietto d’ingresso)
INFO E PRENOTAZIONI: 0396659488 – www.museomust.it – info@museomust.it

EVENTI COLLATERALI

Mercoledì 23 gennaio ore 21:00
CONFERENZA
Maurizio Scudiero e Simona Bartolena, curatori della mostra, raccontano l’opera di Depero tra Futurismo e pubblicità | Ingresso libero | Auditorium Biblioteca Civica – Piazza Unità d’Italia 2/G

LABORATORI PER BAMBINI 1-3 ANNI | In collaborazione con Artebambini
Durata 1h | € 12/famiglia bambino+genitori (+6€ bambino 1-3 anni in più) ore 10:30 e 17:00
Prenotazione obbligatoria tel. 0396659488 info@museomust.it

Domenica 16 dicembre 2018
Gioco con colore…ROSSO!
Una caccia al rosso tra le opere di Depero e una sala monocromatica per sperimentare questo colore attraverso la sensorialità.

Domenica 13 gennaio 2019
Rumori & suoni
Un laboratorio di sperimentazioni acustiche futuriste in cui i bambini possono ricercare e scoprire suoni e rumori di oggetti sonanti.

Domenica 17 febbraio 2019
A spasso con la linea
Un laboratorio per sperimentare i gesti che lasciano tracce, per girovagare tra linee curve, rette, a zigzag.

Domenica 17 marzo 2019
Stampe futuriste
Imprimere, raddoppiare, replicare, invertire, schiacciare: un laboratorio-incontro con strumenti e materiali della STAMP ART.


LABORATORI PER BAMBINI 4-10 ANNI

Durata lab. 1h e 1/2 | € 7/bambino (senza accompagnamento dei genitori)
Prenotazione obbligatoria tel. 0396659488 info@museomust.it

Domenica 23 dicembre 2018 h 16:00
E ADESSO, PUBBLICITÀ: Se la pioggia fosse di Bitter Campari
Citando una delle grafiche più divertenti di Depero, sperimentiamo la stampa diretta con gomme e sapone di marsiglia realizzando divertenti locandine pubblicitarie.

Domenica 20 gennaio 2019 h 16:00
ZANG TUMB: fotofinish futurista 
Entriamo in un nuovo quadro futurista da inventare insieme: davanti a un fondale animiamo il nostro quadro indossando gli “abiti modificanti” dei personaggi.

Domenica 10 febbraio 2019 h 16:00
MUSICA MAESTRO!
Partiamo alla ricerca dei rumori nascosti nei quadri di Depero e ci ispiriamo ai suoi personaggi fantastici e meccanici per creare personaggi tridimensionali e “sonori”.

Domenica 3 marzo 2019 h 16:00
COLLEZIONE DEPERO PRIMAVERA
Ispirandoci ai personaggi di Depero e ai suoi costumi futuristi proviamo a realizzare un vero e proprio abito, partendo dal bozzetto fino a sfilare tra i corridoi del museo.

INFO E PRENOTAZIONI: 0396659488 – www.museomust.it – info@museomust.it

MUST Museo del territorio (Comune di Vimercate) e Archivio Depero

0396659488 – www.museomust.it – info@museomust.it

Museo Must – Via Vittorio Emanuele II, 53 – 20871 Vimercate (MB)
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Lucchini
Amante dell'arte e della (buona) musica, mi diverto ad addentrarmi negli angoli inesplorati della cronaca locale, alla ricerca di verità e curiosità del borgo accanto. Scrivo per passione. Lo stile? Per me non è importante, è tutto.


Articoli più letti di oggi

Monza, lo storico Speedy compie 30 anni. Per festeggiare apre un nuovo locale

Lo storico locale di Monza "Speedy" taglia l'ambito traguardo e festeggia, martedì 22 gennaio, alle ore 19, inaugurando un nuovo locale in via Moncenisio. 

Ospedale Vimercate, il nuovo direttore: “Nuove assunzioni e tagli alle liste d’attesa”

Si chiama Nunzio Del Sorbo e si è insediato il 2 gennaio. Porta all'ASST i suoi quasi 40 anni di carriera, iniziati proprio in città nella vecchia Ussl 60 e assicura: "Parola d'ordine, rilancio"

Monza, ripulisce il letto del Lambro in pausa pranzo: trova anche una bici

Il ragazzo lavora in un ristorante in Spalto Maddalena. Durante il periodo Natalizio le casette sono state ripetutamente danneggiate.

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Falò di Sant'Antonio, spettacoli, mostre... ecco la nostra selezione di eventi!

La Guardia di finanza arresta i fratelli dell’Autosalone Antonini

I due sono accusati di bancarotta fraudolenta insieme a un terzo uomo, ora agli arresti domiciliati. Si sarebbero intascati 400mila euro spostandoli dai conti societari ai loro conti personali