15 Giugno 2021 Segnala una notizia
Regione Lombardia, Maroni conferma: "Non mi ricandido"

Regione Lombardia, Maroni conferma: “Non mi ricandido”

8 Gennaio 2018

Una storia d’amore che non finisce”, così il governatore uscente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, definisce il suo rapporto con la politica nel corso della conferenza appena tenutasi a Milano, alle ore 12 di lunedì 8 Gennaio.

La decisione, resa nota tempo fa ai colleghi Matteo Salvini e Silvio Berlusconi, era rimasta informazione privata fino ad oggi.

Le motivazioni sono di natura personale, come afferma lo stesso Maroni, che chiede di rispettare il suo intento di “lasciare in bellezza” il mandato, forte delle riforme attuate e del felice esito del referendum sull’autonomia.

Non andrò in pensione”, sottolinea, ma nega la fondatezza delle voci che ricollegavano la sua scelta ai dissidi avuti con il leader del carroccio Salvini o alle presunte proposte di Berlusconi che lo avrebbe voluto candidato premier. “Non ho pretese”, afferma il governatore lombardo, aggiungendo che, se avrà proposte e se sarà necessario, accetterà.

Intanto rimane il dubbio su chi succederà all’incarico. La Lega certamente non vuole rinunciare alla Lombardia e ha già proposto il nome di Attilio Fontana, ex sindaco di Varese, ponendo il veto su Mariastella Gelmini, esponente di Forza Italia.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi