23 settembre 2018 Segnala una notizia
Briosco, lite al volante: madre e figlio presi a pugni e schiaffi

Briosco, lite al volante: madre e figlio presi a pugni e schiaffi

12 gennaio 2018

Una banale lite tra automobilisti, come ne accadono tante ogni giorno. Invece, quella accaduta a Briosco, ha letteralmente terrorizzato una donna e suo figlio 17enne, la prima presa a schiaffi, il secondo a pugni.

Sono circa le 18 di mercoledì 10 gennaio. La donna, 43 anni di Turate, sta viaggiando alla guida della sua auto lungo la Valassina, in direzione Lecco, all’altezza di Briosco, quando una Golf grigia davanti a lei la costringe a una frenata brusca. La conducente fa i fari, gesticola e suona il clacson, mentre a bordo della Golf rispondono nello stesso modo. Un’altra manovra azzardata della Golf, altre imprecazioni della donna, che non immagina certo quanto sta accadendo.

Gli uomini a bordo della Golf mollano l’auto e scendono. Sono due: uno sferra un pugno al finestrino del lato passeggero, dove è seduto il 17enne, mandandolo in frantumi e colpendo al volto il ragazzo, il secondo invece va verso la donna per colpirla con degli schiaffi. I due risalgono poi in tutta fretta sull’auto e si dileguano.

La signora, sotto choc, riesce comunque a prendere parte della targa e a riferirla alla Polizia stradale di Seregno. Mentre le due vittime vengono portate all’ospedale e medicate, parte la caccia all’uomo da parte delle forze dell’ordine.

Dalla targa, l’auto risulta intestata a un incensurato 23enne impiegato di Milano, che per soldi ha venduto e poi si è reintestato la vettura. L’acquirente è uno degli autori dell’aggressione, un ex pugile di 40 anni, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, inizialmente nega ciò di cui è accusato, ma messo alle strette confessa senza fare il nome dell’altro complice. Accompagnato in questura viene deferito per lesioni personali dolose plurime, danneggiamento e violenza privata.

Nelle ore successive gli uomini della Polstrada riescono a risalire anche al secondo aggressore, anche lui un ex pugile plurigiudicato di 41anni, denunciato per gli stessi reati del primo.

Per fortuna la fuga dei due aggressori è durata poco. Uno dei due è stato anche multato per guida senza patente: dovrà pagare 5mila euro.

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Eleonora D'Errico
Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.


Articoli più letti di oggi

Monza e Brianza che fare questo weekend? Ecco gli eventi scelti per Voi!

Feste, eventi sportivi e culturali ... ecco la nostra selezione di eventi!

Ville Aperte: in arrivo il weekend clou con oltre 100 aperture

Sono già 10.000 le prenotazioni per le prossime date, di cui già 5000 per il week end in arrivo. Ecco come prenotare le visite.

Vimercate, arriva la Notte Medievale con bancarelle e divertenti sfide

Le vie del centro saranno animate da sbandieratori, falconieri, scultori del legno, tour dei misteri, aree ristoro e molto altro ancora.

“Bastarda morte vieni a prendere me”. E Mantovani muore dopo l’amico Massimo Pierro

Fatale lo schianto che è avvenuto giovedì sera alle 20,40 tra Vimercate e Monza. A perdere la vita è stato Paolo Mantovani, di trentasei anni. Pochi gioni fa la morte del suo amico Massimo Pierro. Anche lui vittima della strada.

Limbiate: torna Fattoria in piazza con street food e animazione

Tre giorni con tantissime iniziative per grandi e piccini e tanti animali della fattoria. Scopri il programma.