PuliAmo Vimercate: raccolti quintali di rifiuti. Trovata anche una baraccopoli

PuliAmo Vimercate: raccolti quintali di rifiuti. Trovata anche una baraccopoli

Sacchi della spazzatura, bottiglie, mozziconi, scheletri di biciclette, televisioni, persino refurtiva rubata e una baraccopoli. È questo il bilancio della prima edizione di PuliAmo Vimercate, iniziativa che ha visto scendere in campo centinaia di volontari per ripulire la città.

Domenica 12 novembre, i volontari, armati di pettorina, guanti, sacchi della spazzatura e tutta l’attrezzatura necessaria, hanno sfidato freddo e foschia per raccogliere rifiuti abbandonati in zone non facilmente raggiungibili. Nessuna area è stata risparmiata, con particolare riguardo a quelle più problematiche di Oreno, Velasca, Ruginello, Cascina Cavallera, l’area attorno alla discarica o quelle a bordo strada, nonché le zone attorno all’Omnicomprensivo.

puliamo vimercate bottiglie

«Abbiamo lavorato tantissimo – ha raccontato il Presidente della Pro Loco Andrea Assi a cui è stato dato il ruolo di coordinamento delle tantissime associazioni intervenute – Le aree più invase dai rifiuti sono state quelle intorno alla discarica, dove è pieno di televisori abbandonati, intorno al Molgora o alle strade con forte passaggio. In alcuni punti saranno necessari nuovi interventi, ci sono rifiuti accumulati da anni, coperti da rovi e sterpaglia, in alcune zone ci sono stratificazioni derivanti da tantissimo periodo. Ma è stato un ottimo inizio, siamo più che soddisfatti».

mozziconi puliamo vimercate novembre 2017

Tantissime le bottiglie raccolte attorno all’Omnicomprensivo e i mozziconi di sigarette, buttate in bottiglie apposite per essere smaltiti in maniera appropriata. In generale, sono stati raccolti diversi quintali di rifiuti lungo le strade, parchi, campi, parcheggi di tutta la città, grazie all’operoso coinvolgimento di tantissime associazioni della città, tra cui Amici dell’Omni, Scout Europa, AMICO GATTO ONLUS, Associazione Nazionale Alpini, Club Alpino Italiano, Lyon’s, Protezione Civile, SSD Vimercatese Oreno, Associazione Nazionale Carabinieri, Banca del Tempo 25a Ora25^ ora, Oratorio S.Maurizio, Oratorio Velasca, Velascattiva, Puliamo Velasca e tantissime altre.

«Purtroppo c’è un serio problema di inciviltà: se le persone non abbandonassero rifiuti dove non dovrebbero non sarebbe necessario pulire. La prossima volta speriamo di raccogliere meno rifiuti e speriamo in una maggiore attenzione», ha concluso Assi.

puliamo vimercate refurtiva

Durante le operazioni di pulizia, i volontari hanno trovato una borsa contenente un portafoglio e delle chiavi di casa: i proprietari sono stati subito allertati. Inoltre, nel bosco in zona discarica è stata individuata una mini baraccopoli: due casette di legno, piene di utensili e oggetti vari. La situazione è stata fatta presente alle autorità che dovranno fare luce sulla questione.

puliamo vimercate baraccopoli novembre 2017

I rifiuti raccolti sono stati posizionati in sei punti raccolta, dove verranno ritirati da CEM ambiente. Durante la mattinata, oltre alle operazioni di pulizia, sono state ripiantumate diverse aiuole abbandonate. 

All’iniziativa ecologica hanno partecipato anche alcune classi delle scuole primarie Filiberto e Leonardo da Vinci, anticipandola a mercoledì 8: la 4A e 4B della “da Vinci” e 4A, 4B e 4C della Filiberto hanno ripulito, insieme ai loro insegnanti, i giardini interni e i piazzali esterni delle loro scuole, raccogliendo rifiuti in plastica, carta, mozziconi di sigaretta e diverso altro materiale finito nel secco. Tra le foglie, i ragazzi hanno trovato anche diversi pezzi di vetro che sono stati raccolti poi dai docenti.

 

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Eleonora D'Errico

Giornalista professionista, appassionata di scrittura, lettura e parole. Per me la vita è riassumibile in alcuni concetti basilari: posti da vedere, persone da conoscere, vite da scoprire e storie da raccontare. Amo la natura, le mie due gatte, le cose semplici e il profumo delle pagine dei libri vecchi. Sono una sognatrice e un’idealista, credo fermamente nel potere del giornalismo costruttivo e nella forza delle parole.