Grande Festa in Villa Reale per il parco letterario intitolato alla Regina Margherita

Grande Festa in Villa Reale per il parco letterario intitolato alla Regina Margherita

“Vogliamo proporre la Villa Reale come casa di tutti i  parchi letterali”. Questa l’ambiziosa sfida ad unisono dai rappresentanti delle istituzioni che hanno preso parte sabato all’inaugurazione del Parco letterario della Brianza in Villa Reale.

“Una giornata molto importante – afferma Dario Allevi, sindaco di Monza – in cui nasce il primo parco letterario intitolato ad una regina”.

parco letterario-sindaco-Dario Allevi-Monza-villa reale-orchestra-mb

Una data da segnare, sabato 18 novembre, che ha visto Monza diventare protagonista di uno storico evento. All’interno del salone da ballo della Villa Reale si è tenuta l’inaugurazione del terzo parco letterario in Brianza, su 19 totali in Italia. Il primo, in tutta Europa, intitolato ad una regina. La Regina Margherita. Una donna, grande mecenate. Alla firma erano presenti le massime autorità del territorio: dal sindaco di Monza, al vice presidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala, al presidente del Parco Valle Lambro, Eleonora Frigerio.

L’evento, iniziato la mattina a partire dalle 10 con l’estemporanea di pittura aperta agli artisti locali, si è poi svolto come da programma. A partire dalle 17.30, dopo l’esposizione della mostra “Sulle Orme degli artisti”, protagonisti gli studenti del liceo artistico statale Amedeo Modigliani, la firma della convenzione per l’istituzione del parco letterario Regina Margherita, ha ufficializzato la giornata.

L’iniziativa nasce da un’idea di Antonella Carrabs e Elisabetta Motta, presidente e vice presidente della Casa della Poesia di Monza. “Quando la dottoressa Carrabs, nel 2016 mi propose l’idea – spiega  Eleonora Frigerio, presidente del Parco Valle Lambro – io ne fui subito entusiasta. E oggi, finalmente, assieme a Pietro Addis, direttore del Consorzio Villa Reale, posso auspicare che questo sia un nuovo grande inizio per il parco Valle Lambro”.

Antonella Carrabs-Elisabetta Motta-parco letterario-Monza-villa reale-mb

Da sinistra: Antonella Carrabs e Elisabetta Motta

Da soli, però, proprio come ha spiegato Antonella Carrabs, “non si va da nessuna parte, la cultura, purtroppo non paga”. La collaborazione con il Consorzio Villa Reale, Parco di Monza e Parco Valle Lambro ha saputo rendere concreta una così ambiziosa idea.

Durante la presentazione è poi stato più volte sottolineato quanto il patrimonio culturale italiano sia unico al mondo. Una risorsa nella quale sarebbe ameno non investire. Lo testimonia uno degli sponsor dell’iniziativa, il presidente della BCC di Carate Brianza, Annibale Colombo. “Come presidente della BCC, non accetto la qualifica di sponsor. Il nostro è un dovere, che tra i principi costitutivi,  ci impone di fornire un contributo allo sviluppo. E una delle grosse carenze che abbiamo in Brianza – afferma Annibale – è proprio quella inerente al settore turistico. Promuovere una tale iniziativa, significa promuovere anche il turismo”. Un’affermazione che trova entusiasta La Casa della Poesia di Monza. “Il nostro intento – testimonia ancora una volta la dottoressa Carrabs – è quello di coniugare la cultura ad un rilancio economico della Brianza che, speriamo, possa smettere di appartenere solo alle piccole e medie imprese che tanto caratterizzano il territorio brianzolo”.

Dello stesso avviso è anche Cristina Cappellini, assessore di Regione Lombardia alle Culture. “Esprimo il mio pieno sostegno a questa iniziativa – afferma l’assessore – la tutela e la valorizzazione del nostro patrimonio culturale sono delle risorse indispensabili per avviare un processo di crescita economico-culturale anche grazie al flusso di visitatori internazionali”.

Un luogo tanto suggestivo e pregno di storia. Un nome importante, quello della regina Margherita. In tale occasione, dove per altro ha presenziato anche il Re, Umberto II e la Regina Margherita – ovviamente si è trattato di due attori che hanno vestito i panni regali – non poteva certo mancare una testimonianza “regia”. Presente all’atto della firma, infatti, anche il vicariato di Monza e Brianza degli ordini monastici di casa Savoia. Una lettera, firmata da Vittorio Emanuele, ha espresso il pieno appoggio per la nascita del parco letterario.

Attori-regina Margherita-Villa Reale-Monza-parco letterario-mb

Una giornata all’insegna della cultura, della poesia e della musica. A celebrazione della firma e in commemorazione della Regina, hanno poi cantato il tenore Renato Cazzaniga e il soprano Cristina Di Mauro, che accompagnati dall’Orchestra Filarmonica dei Navigli diretta dal maestro Maurizio Tambara, hanno saputo allietare il pubblico e caratterizzare un’atmosfera già di per se prega di passione.

renato cazzaniga2-parco letterario-monza-villa reale-mb

“È motivo di orgoglio – conclude Fabrizio Sala – sapere che questo parco letterario sarà il primo in Europa ad essere dedicato non ad un letterato, ma ad una mecenate. La Regina Margherita, che ha saputo fare della cultura e della poesia, uno stile di vita. Sono Felice di essere brianzolo. Sono felice di questo risultato”.

Articolo, foto e video di Massimo Chisari

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.

Su Redazione

La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi.
Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .