Attualità

Elezioni a Monza, il Ministro Orlando chiama al voto il popolo del centro sinistra

Il ministro alla Giustizia è arrivato a Monza in vista del ballottaggio del 25 giugno. Conferenza stampa col candidato sindaco Scanagatti che ha ribadito: "Niente apparentamenti"

ministro-ballottaggi

Il ministro Andrea Orlando tira la volata finale a Roberto Scanagatti. Fra una settimana o poco più il candidato sindaco del centro sinistra e Dario Allevi, il candidato del centro destra, si sfideranno al ballottaggio per la poltrona di prima di cittadino. Venerdì pomeriggio il ministro alla Giustizia del governo Orlando è arrivato a Monza per serrare le fila del centro sinistra in vista del voto.

“Dobbiamo proseguire l’esperienza di bon governo maturata in questi cinque anni – ha commentato il ministro -. Dobbiamo convincere quelli che non sono andati a votare a recarsi alle urne. Non possiamo consegnare una città come questa all’instabilità”.

 

Scanagatti, dal canto suo, ha ribadito la volontà di non concedere apparentamenti: “Ho troppo rispetto dell’intelligenza degli elettori per farne – ha spiegato -. Non ci sono più i capi bastone che convogliano voti da un candidato all’altro, quell’epoca è finita”. Poi, una proposta provocatoria agli avversari. “Parlano molto spesso di sicurezza – ha commentato -, ma poco di legalità. Noi abbiamo firmato tutti un codice etico, lo facciano anche loro”.

 

Seguici anche sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews 

commenta