08 Luglio 2020 Segnala una notizia
Torna Libritudine: l'ottava edizione del Festival del libro di Lissone

Torna Libritudine: l’ottava edizione del Festival del libro di Lissone

21 Settembre 2016

Parte ufficialmente il conto alla rovescia che ci porterà all’ottava edizione di Libritudine: il Festival del libro organizzato dal Comune di Lissone. Da giovedì 29 settembre a domenica 9 ottobre, il comune brianzolo si trasforma nella capitale della cultura locale, con un programma ricco di incontri e conferenze dedicato a tutti gli amanti della lettura.

Questa mattina la sala polifunzionale della biblioteca civica lissonese ha ospitato la conferenza stampa di presentazione ufficiale di Libritudine 2016. Il sindaco Concetta Monguzzi, in compagnia dell’assessore alla cultura Elio Talarico, della dirigente ai servizi culturali Grazia Ronzoni e del critico letterario Alberto Moioli, hanno anticipato ai presenti quelle che saranno le novità e gli appuntamenti dell’ottava edizione del festival letterario lissonese.Una città che legge”,  è questo il motto dell’evento scelto dal comitato organizzatore.

Quarantotto incontri in undici giorni di rassegna culturale
dipingono bene il quadro generale di una manifestazione che anno dopo anno è stata in grado di espandersi e rinnovarsi facendosi conoscere anche al di fuori dei confini della Brianza.  Alberto Moioli rappresenta senza dubbio  uno dei valori aggiunti del festival. Mettendo a servizio la sua esperienza e soprattutto la propria competenza, è stato un collante determinante tra le varie associazioni culturali e gli esercizi di categoria. Ed è proprio questa partecipazione a  360° gradi della città di Lissone a inorgoglire il sindaco Monguzzi e l’assessore Talarico, che nei loro interventi  hanno sottolineato l’importanza della condivisione d’intenti portata avanti, non solo dalle associazioni culturali, ma anche da realtà che poco hanno a che vedere con il mondo della letteratura.  Tanti gli appuntamenti da segnare in agenda: come ad esempio la presentazione del libro “Nient’altro che la verità” del giudice Giancarlo Caselli, programmato per venerdì  30 settembre a Palazzo Terragni. Si alterneranno poi le conferenze di giornalisti, scrittori, grandi nomi della medicina e della satira locale e tanti altri ospiti speciali. Il  dott. Momcilo Jankovic, Gesuino Nemus, ( vincitore del Premio Campiello Opera Prima)  Filippo La Porta, Giuseppe Culicchia, Alessandro Robecchi, Lello Gurrado, Nicolò De Rienzo, Gianluca Morozzi, Lorenzo Frigerio, Saverio Siciliano, Igino Domanin, Silvia Pareschi, sono solo una piccola parte delle tante firme che parteciperanno a Libritudine.

“L’obiettivo primario della manifestazione è quello di costruire un ponte tra cultura e territorio locale- spiega il sindaco Moguzzi- Gli esercizi commerciali del nostro Comune saranno infatti protagonisti nel corso delle due settimane dedicate a Libritudine, mettendo a servizio dell’evento i propri spazi e collaborando attivamente alla buona riuscita del festival”.  Pensate poi anche tante iniziative per i lettori più giovani, che avranno l’occasione di confrontarsi e imparare grazie ai tanti laboratori organizzati dalla Biblioteca comunale. “Tra le tante iniziative ideate per i più piccoli, una novità assoluta sarà la presenza di laboratori ludosofici- ci anticipa Grazia Ronzoni- dove i bambini potranno avvicinarsi alla filosofia grazie a metodi di insegnamento adeguati per la loro età”.

Libritudine accende il faro dell cultura su Lissone. A noi non resta che aspettare e prepararci al meglio per questa fantastica rassegna, che coinvolgerà un’intera cittadina, portandoci a riscoprire il piacere della lettura attraverso le parole di grandi firme e di altri autorevoli personaggi della nostra società civile.

Clicca qui per il programma completo degli eventi

 

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Luca Giovannoni
Luca Giovannoni, ho 25 anni e sono nato e cresciuto a Monza. Mi sono laureato presso la facoltà di Linguaggi dei Media dell’Università Cattolica di Milano, e scrivere è stata da sempre una delle mie più grandi passioni. Su MBNews cerco di raccontare la cronaca cittadina e gli eventi culturali legati al territorio brianzolo con la curiosità tipica del ragazzo di provincia che prova ad affacciarsi al mondo dei grandi...Cerco di leggere e informarmi il più possibile e quando riesco mi concedo lunghe passeggiate nel parco della mia città. Sono uno di quelli che crede che un giorno, piaccia o non piaccia, l’informazione online soppianterà quella cartacea. Non spetta a me giudicare se questo capovolgimento di ruoli porterà a maggiori benefici o se avrà invece conseguenze negative, ma credo che ognuno di noi debba dare il proprio contributo!


Articoli più letti di oggi

Si incatena al comune di Vimercate: “Ho bisogno di aiuto, non so come andare avanti”

Una clamorosa protesta simbolica, di pochi minuti, ma che la donna spera serva a smuovere le coscienze. 

Paura a Monza, fuga di gas in via Rota: evacuate 4 famiglie

I Vigili del Fuoco, intervenuti in via Rota, a Monza, hanno rilevato una dispersione di gas proveniente dal sottosuolo in corrispondenza di un'aiuola condominiale. Nessun ferito.

Monza, violenza in stazione: agente aggredito con un masso da 10kg

Venerdì scorso, nel corso delle normali operazioni di controllo da parte della Polizia Locale, un agente è stato aggredito con un masso di circa 10 kg. L’aggressore, scappato, è ora ricercato.

Incendio a Caponago: in fiamme il tetto di un deposito

Incendio a Caponago: in fiamme i pannelli fotovoltaici della ditta Shunt. Fortunatamente non ci sono stati feriti.

Smartworking o Spread-Working? Strategie di tutela del lavoro agile nel webinar della Cisl

L'appuntamento è fissato per mercoledì 8 luglio a partire dalle 18:30, su Zoom. DES Brianza e CISL Monza Brianza Lecco parleranno di smart working, i suoi limiti e le possibilità di tutela.