Quantcast
Il cardiochirurgo dei rifugiati a muggiò per la festa della mamma - MBNews
Sociale

Il cardiochirurgo dei rifugiati a muggiò per la festa della mamma

La festa della mamma, a Muggiò, guarda ai piccoli malati di cuore. Il Giancarlo Crupi sarà in città sabato 7 maggio. Lui è la speranza per i bimbi cardiopatici nei campi profughi.

crupi 1

La festa della mamma, a Muggiò, guarda ai piccoli malati di cuore. Il dottor Giancarlo Crupi, nome autorevole della cardiochirurgia pediatrica italiana e volontario in Medio Oriente dal 1999, sarà in città sabato 7 maggio a testimoniare che la speranza per i bimbi cardiopatici è possibile, persino nei campi profughi della Giordania.

crupiAccanto a lui il dottor Giuliano Salvioni, Presidente dell’Associazione Banco Farmaceutico Milano Onlus, animerà l’incontro patrocinato dal Comune dal titolo “Salvare il cuore dei bambini del mondo” (sabato 7 maggio, ore 16.30 – Palazzo Isimbardi).

Crupi ha operato una bimba di Muggiò circa due anni fa e oggi si dedica in particolare ai piccoli con cardiopatie congenite in Giordania, Siria, Iraq e Palestina. Ha fondato una Onlus, Healing a Child’s Heart, con la quale sviluppa progetti di cooperazione per poter curare gratuitamente bambini che vivono in contesti al limite, come – appunto – i campi profughi.

«Questi piccoli sono spesso vittime di guerre devastanti e vivono in condizioni estremamente disagiate, lontano dalle loro famiglie – spiega l’Organizzazione HCG – L’impossibilità di accedere gratuitamente a un servizio sanitario in loco impedisce loro di usufruire di un trattamento cardiochirurgico adeguato. Per questo la nostra Onlus punta ad avviare un programma di educazione continua in cardiologia e cardiochirurgia pediatrica, così che i medici locali migliorino il livello delle prestazioni offerte».

Anche domenica 8 maggio, sempre nel contesto degli eventi promossi dal Comune in centro città per la festa della mamma, chi vorrà conoscere le attività della Healing a Child’s Heart potrà farlo presso lo stand dell’Organizzazione.

Nella foto in alto Crupi è il primo a destra

commenta