27 Luglio 2021 Segnala una notizia
Vimercate, interrogazioni Sel in consiglio: nel mirino l'Ospedale e il Polo riabilitativo

Vimercate, interrogazioni Sel in consiglio: nel mirino l’Ospedale e il Polo riabilitativo

7 Aprile 2016

Duplice interrogazione da parte del consigliere comunale Corrado Filincieri di Sel per chiedere chiarimenti sul polo riabilitativo del nuovo ospedale e sul certificato di prevenzioni incendi dell’Ospedale di Vimercate.

Nel corso del consiglio comunale dello  scorso 30 marzo il consigliere comunale di Sinistra Ecologia e Libertà Filincieri, ha presentato due interrogazioni al consiglio per avere chiarimenti sulla conformità della Dia (Dichiarazione di Inizio lavori) per quanto riguarda il nuovo polo riabilitativo di Vimercate, pronto da anni, ma ancora totalmente inutilizzato. Filincieri ha chiesto anche conferme sulla conformità dello stato delle opere denunciate rispetto a quanto realizzato.

La seconda interrogazione riguarda invece una richiesta per sapere se il nuovo Ospedale di Vimercate è in possesso di tutte le certificazioni relative alla prevenzione degli incendi: “Le interrogazioni presentate in data 30 marzo rientrano nel lavoro che da anni stiamo portando avanti come SEL Vimercate sullo stato dell’arte della sanità pubblica, sui tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali, con particolare riguardo all’ospedale di Vimercate – afferma Corrado Filincieri – Anche a seguito dei recenti fatti di cronaca giudiziaria abbiamo ritenuto di porre l’attenzione non solo sui livelli delle prestazioni erogate. Da qui, nel pieno rispetto di ruoli e competenze, le due interrogazioni per avere risposte sugli aspetti legati alla messa in sicurezza della struttura ospedaliera ed alla correttezza dei passaggi  che hanno portato alla realizzazione della palazzina per la riabilitazione (costata alla collettività 4.000.000,00 di euro, ai quali vanno aggiunti 17.348.400,00 di euro  per la relativa gestione per una durata di 108 mesi). Siamo convinti che la sanità sia un diritto fondamentale ed inalienabile non oggetto di soluzioni al ribasso che ne possano minare l’efficacia e l’efficienza. L’oggetto delle mie attenzioni e delle mie preoccupazioni non è l’operato del comune con il quale sono  in piena sintonia  sia con l’ufficio tecnico  che con l’amministrazione comunale, quanto piuttosto quello dell’ospedale.”

E anche il comune di Vimercate ha voluto precisare quanto è stato fatto e quanto verrà fatto per verificare in modo accurato quanto richiesto dal consigliere: “In ordine all’interrogazione presentata, ci corre l’obbligo di precisare, in via preliminare, che ogni riferimento, nella stessa contenuta, in ordine ad attività inerenti le procedure di appalto gestite e svolte da soggetti, anche se pubblici, esterni al Comune di Vimercate, non può in alcun modo riguardare né competere, amministrativamente e giuridicamente,  a nessuno degli organi o uffici di questo Comune. In relazione  alla pratica edilizia menzionata nell’interrogazione, il Comune si è già attivato al fine di verificare, nell’ambito delle proprie competenze, la corrispondenza tra i contenuti delle DIA (Denuncia di Inizio Attività) presentate e lo stato di fatto dei lavori. Inoltre, si deve precisare che, in relazione ad ipotetici rilievi di illegittimità, gli uffici hanno già  regolarmente e diligentemente istruito e verificato, nel corso dell’iter attivato, tutto ciò che è richiesto dalla normativa vigente in merito agli elementi e requisiti che l’Ente locale è tenuto ad osservare. Ovviamente verrà data ampia ed esaustiva risposta all’interrogante, nell’ambito dei tempi tecnici minimi necessari ad effettuare tutte le verifiche richieste.”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Lorenzo Giglio
Classe 1981, giornalista pubblicista, ho sempre cercato la verità bella o brutta che sia in tutto ciò che mi circonda. Amante dell'arte, della fotografia e soprattutto del rock, non mi tiro mai indietro se devo guardare una bella partita di calcio. Non mi piacciono gli schemi prestabiliti e trovo troppo strette le appartenenze di partito, anche perchè come dicevano i Queen: "Anyway the wind blows doesn't really matter to me".


Articoli più letti di oggi