12 Aprile 2021 Segnala una notizia
Formula 1, Ecclestone: "Monza è un caso poltico all'italiana"

Formula 1, Ecclestone: “Monza è un caso poltico all’italiana”

12 Febbraio 2016

Parole dure quelle del patron della F1 oggi, 12 febbraio, che ai giornalisti che gli chiedevano del futuro di Monza, ha risposto “E’ una cosa italiana. Un sacco di conversazioni in questo momento e non molta azione”.

L’85enne Ecclestone alla nota agenzia stampa Reuters ha parlato in modo piuttosto scocciato. “Mi hanno detto qualche mese fa ‘tutto è risolto, sappiamo esattamente dove siamo e siamo tutti d’accordo, senza drammi'” ha aggiunto il britannico. “E ora ho sentito che ieri è diventato una cosa molto politica. Andranno avanti, oppure no. Non possiamo fare nulla al riguardo”.

Come tutti sanno il contratto tra FIOM (Ecclestone) e Sias (ACI Milano) prosegue solo fino alla fine del 2016. Sul tavolo della trattativa c’è la posta in gioco messa sul tavolo al rialzo dell’inglese, ma anche il futuro di uno dei Gran Premi più antichi del Circus.

Paolo Grimoldi, onorevole Lega Nord

Molto dura la reazione dell’Onorevole Grimoldi che se la prende con il premier Renzi: “Gli unici soldi per Monza finora sono arrivati dalla regione Lombardia, ma il governo ha tradito gli impegni presi” – e ha aggiunto il leghista – “l’accordo per mantenere il gp di Monza nel calendario del Mondiale è ‘complicato’ per questioni politiche, aggiungendo che attenderà solo fino al termine del mese. Ma come? Renzi quando era venuto a fare la sua passerella al gran premio lo scorso settembre, quando aveva incontrato Ecclestone, non aveva promesso che era tutto risolto? Si può sapere dove sono finite le risorse che il Governo doveva mettere a disposizione per evitare di perdere il gran premio di Formula 1? Finora gli unici soldi veri, per investimenti infrastrutturali nel parco e nell’autodromo di Monza, sono quelli stanziati dalla Regione Lombardia: 7 milioni l’anno, per un totale di 70 milioni nel prossimo decennio.Mentre da Renzi sono arrivate solo parole e promesse…”

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Matteo Riccardo Speziali
Chi sono? Matteo Riccardo Speziali, una vita nel cercare di scoprirlo (chi sono) e nel frattempo il raccontare fatti, il ricercare notizie mi tengono molto occupato. Scrivo da sempre e nel 2008 sono tra i soci fondatori di MB News che dirigo. Quando non scrivo (e non dirigo),mi piace leggere, soprattutto gialli, mi piace cucinare (e mangiare) e mi piace correre. Se avete qualche bella storia da raccontarmi o se volete denunciare un fatto chiamatemi 039361411


Articoli più letti di oggi