23 Giugno 2021 Segnala una notizia
Associazione Vittime del Dovere: 12 scuole brianzole a lezione di legalità

Associazione Vittime del Dovere: 12 scuole brianzole a lezione di legalità

2 Febbraio 2015

Difendersi dalle insidie del web, capire cosa si rischia abusando di droga e alcol, comprendere quanto siano dannosi per la società comportamenti apparentemente innocui come l’acquisto di un cd pirata all’angolo della strada, sono solo alcuni dei numerosi argomenti con i quali i giovani si confronteranno durante gli incontri del “Progetto Interforze di Educazione alla Cittadinanza e alla Legalità: Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza” nato dalla collaborazione tra
Prefettura di Monza e della Brianza, l’Associazione Vittime del Dovere, le Forze dell’Ordine, le Istituzioni e le Scuole di Monza e Provincia.

Associazione vittime del dovere - progetto interforze 2014/2015 mb 1Il grande successo conseguito lo scorso anno tra gli studenti brianzoli, che ha visto protagonisti oltre tremila alunni, ha spinto l’Associazione Vittime del Dovere, d’intesa con le istituzioni civili e militari del territorio, a presentare anche per l’anno scolastico 2014/15 la seconda edizione del “Progetto Interforze di Educazione alla Cittadinanza e alla Legalità”, al fine di dare un’ampia panoramica su alcuni aspetti della legalità imprescindibili nell’educazione di ogni giovane e delle
competenze delle tre Forze dell’Ordine presenti sul territorio nazionale.
Il progetto si inserisce nell’ambito delle attività che l’Associazione Vittime del Dovere svolge dal 2009 nelle scuole di ogni ordine e grado, al fine di promuovere la cultura della legalità e avvicinare i ragazzi alle Istituzioni. Oltre a ricordare il sacrificio delle vittime e facendo conoscere ai giovani il ruolo delle Forze di Polizia che quotidianamente lavorano al servizio della collettività, l’obiettivo degli incontri è di fornire agli studenti dei capisaldi ai quali fare riferimento per districarsi nella complessa realtà sociale attuale e per interessarli e coinvolgerli sui molteplici aspetti della legalità.
Sempre più precocemente attivi nella vita sociale, i giovani studenti potranno confrontarsi a fondo con il concetto di Stato, regole e normative, direttamente con coloro che ogni giorno sono chiamati ad incarnare lo Stato e farne rispettare le norme.
Associazione vittime del dovere - progetto interforze 2014/2015 mb 2I TEMI – Le tematiche tra cui le scuole hanno potuto scegliere sono: Cyberbullying e cyberstalking: conoscerli per difendersi in collaborazione con la Polizia di Stato, Alcol e droga – le dipendenze che umiliano i giovani in collaborazione con l’Arma
dei Carabinieri, Educazione della Legalità economica in collaborazione con la Guardia di Finanza.Gli incontri tra gli studenti, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine e l’Associazione Vittime del Dovere si svolgeranno presso l’Aula Magna degli Istituti scolastici nei mesi di febbraio, marzo e aprile 2015. Al termine delle conferenze, sarà richiesto agli studenti di sviluppare, secondo il loro interesse e la loro sensibilità, degli elaborati (grafici, scritti, multimediali, individuali o collettivi) sulle tematiche affrontate. I lavori, suddivisi per categorie ed argomenti, verranno valutati da una commissione composta da membri designati dai soggetti attuatori e quelli valutati più efficaci, saranno premiati con un attestato. La cerimonia di premiazione si svolgerà nel mese di maggio 2015, presso il Teatro Villoresi di Monza.

Il progetto, al quale aderiscono circa duemila alunni di Monza e provincia, è stato presentato lo scorso venerdì nella sede di rappresentanza della Prefettura in via Casati, a Monza, alla presenza del vice Prefetto, Laura D’Onofrio, del preseidente della Provincia, Gigi Ponti, del vicesindaco del comune di Monza, Cherubina Bertola, del presidente dell’Associazione Vittime del Dovere, Emanuela Piantadosi, e delle massime cariche militari.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi