12 Dicembre 2019 Segnala una notizia
Sicurezza in mare: i 5 consigli di Jimmy Muzzone istruttore di Apnea Sicura

Sicurezza in mare: i 5 consigli di Jimmy Muzzone istruttore di Apnea Sicura

3 Luglio 2014

La stagione estiva è arrivata, ecco alcuni consigli utili per andare in mare in sicurezza.

1) MAI DA SOLI IN MARE
La prima regola per immergersi in apnea o pesca in apnea in sicurezza è proprio quella di andare in mare insieme ad un compagno. Il tuo compagno dovrà adattarsi ad una metratura accessibile in caso di emergenza da entrambe le parti.

Apnea1-Muzzone-Jimmy2) LA BOA SEGNA SUB
Una semplice boa dal costo irrisorio può essere la nostra salvezza: quando ci dobbiamo immergere per fare dell’apnea, immersioni con bombole o semplicemente dello snorkeling, facciamo molta attenzione perché la boa oltre ad essere obbligatoria per legge Art 130 dice che: “Il subacqueo in immersione ha l’obbligo di segnalarsi con un galleggiante recante una bandiera rossa con striscia diagonale bianca, visibile ad una distanza non inferiore a 300 metri; se il subacqueo è accompagnato da mezzo nautico di appoggio, la bandiera deve essere messa issata sul mezzo nautico. Il subacqueo deve operare entro un raggio di 50 metri dalla verticale del mezzo nautico di appoggio o del galleggiante portante la bandiera di segnalazione”. La sanzione in caso la guardia costiera vi trovi sprovvisti può variare dai 516 a 3098 euro.

3) CONDIZIONI METEO MARE
Prima di organizzare la vostra uscita in mare ricordatevi di consultare le condizioni meteo mare, se le condizioni marine non sono del tutto favorevoli fate molta attenzione nella scelta… piuttosto di rischiare rinunciate all’immersione. Nel caso che il meteo segnali la presenza di correnti pur avendo un’altezza d’onda favorevole all’immersione e in caso decidiate di entrare in mare  per esempio da una scogliera e dobbiate rientrare dal medesimo punto, vi consiglio sempre di cercare di andare contro corrente, la difficoltà di avanzamento sarà maggiore però quando arriva la stanchezza vi è sufficiente fermarvi e girarvi indietro, la corrente a questo punto sarà a favore e di conseguenza avrete la possibilità di farvi trasportare facendo il minimo sforzo.

Apnea2-Muzzone-Jimmy4) BAGNO IN MARE
Attenzione all’orario in cui consumiamo il nostro pasto perché la congestione in acqua è poco gestibile ed è sempre bene fare attenzione a NON entrare in acqua poco dopo aver ingerito un pasto completo. Inoltre per la nostra sicurezza è bene essere sempre visibili dalla costa.

5) PRINCIPIANTI/AUTODIDATTI
Consiglio a tutti gli appassionati dell’apnea e pesca in apnea di seguire un buon corso di apnea o acquaticità da istruttori qualificati.

Buon Blu a tutti
A cura di: Jimmy Muzzone
www.apneasicura.it

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" sarai aggiornato in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate il 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. bravo Jimmy , meglio ricordare sempre le regole fondamentali , a farsi del male ci vuole un attimo

  2. Jimmy Muzzone dice:

    Grazie Marco, spero di poter “aiutare” qualcuno.
    Questo periodo dell’anno è il più pericoloso per chi va in mare… una delle mie regole più importanti e che utilizzo sempre, è proprio quella di non dare troppa confidenza al mondo sommerso perchè gli errori si pagano.
    Immergetevi e riemergete con il sorriso sul volto, non uscite tirati perchè non ne vale la pena, il blu del mare è bello e bisogna saperselo godere.
    Ancora grazie
    Profondamente
    Jimmy

  3. Angelo dice:

    Bellissimo Articolo grazie dei consigli! dove fate i corsi di apnea e quando?
    Grazie

  4. Jimmy Muzzone dice:

    Salve Angelo,

    ti ringrazio e spero di esserti stato utile in qualche modo, i nostri corsi si svolgono presso l’impianto:

    – Arcore (In Sport via S. Martino 7) Lunedì sera 21:00 – 23:00

    – Dalmine (Onda Blu Viale Locatelli 88) Sabato pomeriggio 16:45 – 18:45

    – Cassano d’Adda (Sport Management Via Papa Giovanni XXIII) Martedì sera 21:00 – 23:00

    – Gorgonzola (Seven Infinity Via Toscana 7) Sabato orario da definire

    Profondi Saluti
    Jimmy

  5. Gianni dice:

    Articolo contenente nozioni utilissime anzi..indispensabili per chi desidera godere pienamente di quel mervagliosamente rigenerante ambiente che è il mare (specie quello del Salento.. 🙂 nel migliore dei modi.

  6. Jimmy Muzzone dice:

    Grazie Gianni
    a presto nel blu
    Jimmy

Articoli più letti di oggi

Da domani maltempo e venerdì arriva la neve in Brianza

Giovedì neve in collina al Nord, a tratti in pianura sull'Emilia; venerdì fiocchi a tratti in Brianza.

San Gerardo, lancia sedie e aggredisce gli agenti: 65enne sottoposto a TSO

San Gerardo: un 65 enne italiano, ha perso letteralmente la testa, dinanzi alla notizia delle dimissioni della madre 90enne: ha iniziato ad aggredire i poliziotti e poi ha lanciato anche delle sedie lungo le corsie. Denunciato.

Misinto: scoperto il capannone delle auto rubate e smontate

E' stato scoperto a Misinto, un capannone in cui finivano decine di auto rubate. Qui venivano smembrate e poi i pezzi più richiesti venivano rivenduti sul mercato nero. Fermati tre uomini e arrestati i due autori materiali dei furti.

Monza-Bettola: dentro la manovra 15milioni per il completamento della Metro

Con i lavori per le Olimpiadi invernali 2026 Veneto, Lombardia, Trento e Bolzano avranno a disposizione 1 miliardo del Fondo pluriennale per gli investimenti finanziato con la manovra.

Successo per la prima cena benefica del San Gerardo

Una grande raccolta fondi a favore dell’Unità operativa complessa di chirurgia toracica per la realizzazione di una sala operatoria “del futuro”.