04 Dicembre 2020 Segnala una notizia
Monza: pioggia di multe per l'auto in sosta...da settimane

Monza: pioggia di multe per l’auto in sosta…da settimane

7 Marzo 2014

Pioggia di multe per l’auto in sosta…da settimane. Stando alla preziosa segnalazione di una nostra lettrice in via Giuseppe Giusti, a Monza, è percheggiata, da settimane, un’auto che puntualmente ogni giovedì, in occasione del lavaggio strade, prende una multa.

Una pila di contravvenzioni, decine ormai, che vengono poste sul veicolo sia nella parte anteriore che posteriore. «Al Comune non viene in mente che questa macchina sia rubata e/o abbandonata? – domanda la monzese – È lasciata completamente a se stessa, ma imperterriti i vigili continuano a sanzionarla. Chi pagherà tutte queste multe?»

 

auto in divieto con multe

 

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. vas.reb dice:

    anche in via grigna nel parcheggio ricavato tra i civici 10-12 e 11 c’e` un caso simile, una punto in sosta da settimane bella carica di multe!
    sapevo di un numero cellulare cui mandare un sms con targa che rispondeva se pendeva una denuncia di furto ma non l’ho mai trovato ne sapete nulla?

    • svitate le targhe, chiamate la polizia e la portano vai il giorno dopo. se un auto non può circolare( e la targa è fondamentale) la portna via al volo.

  2. ma non si può portare via con un carro attrezzi?

    • Darkkest dice:

      Intanto il carro attrezzi va pagato e costa. Seconda cosa, quando la polizia locale porta via un auto o motorino abbandonato deve per legge metterlo in un deposito a pagamento. Ci sono casi di comuni, e parlo per cognizione di causa, con veicoli in deposito da 20 anni, venti, e il titolare del deposito che vanta diverse centinaia di migliaia di euro di arretrati che il comune non paga.
      Non sempre le soluzioni sono facili, se poi la legge è fatta col culo sono ancora più difficili.

  3. A causa dell’inefficienza del regolamento della Polizia e del Codice della Strada in materia di auto abbandonate, l’unico modo per velocizzare la rimozione è che la macchina presenti le seguenti caratteristiche:
    – Non ci siano le targhe (leggasi: “fare sparire le targhe!”)
    – Ci siano segni di “abbandono” (leggasi: “scheggiare un vetro e bozzare una portiera”).

    Con queste condizioni, se chiamate la polizia locale (una decina di volte) allora la rimuovono. Se ci sono le targhe invece, la trafila è lunghissima, anche più di un anno.
    Sapete chi mi ha consigliato questa procedura, ovvero che “qualcuno” “per puro caso”, “ovviamente il proprietario legittimo”, tolga le targhe e bozzi la macchina?
    Ufficiali di polizia! Che, avviliti, ammettevano che questo fosse l’unico modo per accelerare la rimozione!
    Ovviamente il sottoscritto, come tutti immagino, auspicano una soluzione pienamente legale della questione, con la speranza che nel rispetto della legalità la macchina venga rimossa in breve tempo. Ma se il breve tempo fosse “non tanto breve”, magari le targhe possono “cadere” dall’auto e un vetro “rompersi” per un “fortuito sbalzo termico”.

  4. Sergio Andreani dice:

    I vigili sono moltoooooo furbi !

  5. Marco75 dice:

    Ho verificato. L’auto è assicurata https://www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/verifica-copertura-rc Forse il proprietario è mummificato… Citofonargli no?

  6. beh consolatevi..o meglio, incazzatevi anche voi. ieri zona rondò( che già normalmente ha zero parcheggi) ci sono scavi enel, segnalati domenica per lunedi( e già li..va beh) ovviamente gli scavi portano via quei 20 parcheggi che ci sono..i residenti parcheggiano dove capita(non tutti hanno box, non ci sono altri posti o vie dove parcheggiare..) e cosa succede? passa la locale a dare le multe!! Bravi!!!! però non multano i clienti del ristorante alla sera quando parcheggiano in mezzo alla strada …complimenti

Articoli più letti di oggi