30 Novembre 2020 Segnala una notizia
Assegnati i contributi per le scuole non statali e non comunali

Assegnati i contributi per le scuole non statali e non comunali

4 Dicembre 2013

Via libera alle linee di indirizzo per l’assegnazione dei contributi a sostegno delle scuole d’infanzia autonome non statali e non comunali senza fini di lucro.

Nella seduta pomeridiana, presieduta da Raffaele Cattaneo, il Consiglio regionale ha approvato a larga maggioranza (55 voti favorevoli, contrario il Movimento 5 Stelle), il provvedimento riferito al periodo di programmazione 2013/2018 (relatore Luca Ferrazzi, Maroni Presidente).

Nel documento si prevede di consolidare la rete dei servizi educativi con interventi a favore dei bambini in età pre-scolare (dai 3 ai 6 anni) in sinergia con gli Enti locali, le istituzioni scolastiche e le famiglie.

Beneficiarie le strutture con sede nel territorio regionale anche con un numero di iscritti inferiore a quello previsto dalla normativa nazionale; quelle situate in comuni montani, in piccole isole o piccoli Comuni; quelle appartenenti a comunità dove non ne esistono per la prima infanzia; quelle che accolgono al massimo tre bambini di età compresa tra i due e i tre anni.

Nel triennio 2010/2013 Regione Lombardia ha assegnato a circa 1.500 scuole (con circa 377.000 alunni) specifiche risorse per complessivi 26 milioni di euro.

Per il prossimo quinquennio (2013/2018) il 50% del finanziamento verrà attribuito in rapporto al numero delle sezioni, il 20% del Fondo verrà assegnato in base al numero degli alunni, il 30% dello stanziamento sarà suddiviso in base al numero complessivo delle scuole.

 

fonte: ufficio stampa Consiglio Regionale Lombardia

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Articoli più letti di oggi