30 Novembre 2020 Segnala una notizia
Tragedia Vajont. Il film del registra Renzo Martinelli di Cesano Maderno su Rai Movie

Tragedia Vajont. Il film del registra Renzo Martinelli di Cesano Maderno su Rai Movie

9 Ottobre 2013

La tragedia del Vajont sulle montagne tra Friuli e Veneto non va dimenticata. Un anniversario che senza dubbio è ancora in grado di muovere sentimenti di pietà mista a indignazione.  Era il 9 ottobre 1963 quando dal monte Toc si stacca una frana di milioni di metri cubi di roccia, precipita nel lago dietro la diga del Vajont e solleva un’onda di alta 250 metri che devasta la valle e tutti i paesi fino a Longarone. Le vittime sono poco meno di 2 mila.

Per ripercorre i 50 anni della tragedia gli appuntamenti con tv e radio sono numerosi: saranno trasmessi documentari, film e speciali, dove si ripercorreranno le cause cioè di una tragedia che di naturale ha ben poco. Un contributo cinematografico alla vicenda arriva direttamente dalla Brianza con il racconto di Renzo Martinelli nel film “Vajont – La diga del disonore”, girato nel 2001 dal regista di Cesano Maderno, in una produzione italo-francese. L’opera questa sera sarà in onda in prima serata su Rai Movie. Tra inchiesta e narrazione, il documentario ripercorre la storia del Vajont con Laura Morante che interpreta Tina Merlin, la giornalista del quotidiano l’Unità che non ha dato tregua ai troppi silenzi sulla vicenda.  Invano la giornalista aveva sollevato il rischio che il monte Toc potesse franare nel lago provocando una strage. Il registra nel suo lavoro ha saputo coinvolgere come interpreti Michel Serrault, Daniel Auteuil, Laura Morante, Jorge Perugorría, Leo Gullotta.

Inoltre, Renzo Martinelli sarà a Monza lunedì  14 ottobre presso il collegio Villoresi San Giuseppe. Il registra incontrerà gli studenti di seconda e terza media e poi quelli di quarta e di quinta superiore, la visione del film del 2001 sarà l’occasione di approfondire con lui i fatti. L’iniziativa della scuola rientra in una serie di incontri che hanno come proposta educativa il tema dell’ambiente.

Sotto alcune scene del film Vajont tratte da youtube

Immagine di apertura from Wikipedia
Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a redazione@mbnews.it .


Commenti

  1. Alberto Amati dice:

    A
    cinquant’anni dal disastro del Vajont, Focus ha realizzato un bellissimo
    servizio multimediale esclusivo: http://dentroilvajont.focus.it/

  2. MassimoC dice:

    Comunque il “silenzio di stato” continua ancor oggi, anzi senz’altro più che all’epoca. Solo che il silenzio è legato alle mafie, e quindi ancora peggio.
    Un esempio, alla ribalta in queste settimane, è lo scandalo della Terra dei fuochi, nel Napoletano. E’ da 30 anni che sversano tossine nel terreno e solo ora viene a galla. E chi è andato avanti per anni a denunciare, l’equivalente della Tina Merlin dei giorni nostri, è stato sempre messo a tacere, con le buone o con le cattive.
    Avanti così, itaglia.

Articoli più letti di oggi