05 Marzo 2021 Segnala una notizia

Monza: tragedia sfiorata, in via Borgazzi pensionato tenta di far saltare abitazione

14 Aprile 2011

carabinieri-auto-mbVoleva far saltare per aria l’abitazione di un conoscente, rischiando di far scoppiare l’intero palazzo. Grazie ad una telefonata di un condomino, la tragedia è stata evitata. Ieri notte, verso le 24.30, un uomo ha telefonato al 112 segnalando la presenza di una persona che, scaricata una bombola del gas nel cortile interno di un condominio in via Borgazzi 14, si apprestava a darle fuoco.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i carabinieri della Compagnia di Monza che, una volta arrivati all’interno della scala, hanno trovato il piromane che tentava di dar fuoco alla bombola del gas, mentre aveva già preso fuoco la porta d’ingresso di uno degli appartamenti. T.T., classe 1930 e residente a Cesano Maderno, aveva tutta l’intenzione di far saltare in aria la bombola, potenzialmente facendo saltare in aria tutta la palazzina.

Arrestato dai carabinieri per incendio doloso aggravato e detenzione di materiale esplosivo, l’uomo si è giustificato dicendo di avere da tempo grossi problemi economici a causa dell’occupante dell’appartamento. Le fiamme, domate dai Vigili del Fuoco, non hanno fortunatamente causato danni rilevanti allo stabile. T.T., in mattinata sarà processato per direttissima.

Condividi questa notizia

Facebook & Newsletter

Cliccando sulla Pagina Facebook Ufficiale di MBNews e mettendo "MI PIACE" ti aggiorniamo in maniera esclusiva ed automatica su tutte le NEWS. Se vuoi beneficiare delle nostre promozioni e degli sconti che i nostri clienti riservano a te, iscriviti subito alla Newsletter.
Redazione
La redazione di MB News è composta da giornalisti professionisti e pubblicisti. Il direttore è Matteo Speziali col quale ogni giorno chi collabora con il giornale si confronta per offrire a voi lettori un giornale di giorno in giorno più interessante e più vicino a voi. Se avete qualche bella storia da raccontarci o se volete denunciare un fatto chiamate lo 039361411 oppure scrivete a [email protected] .


Articoli più letti di oggi