Quantcast
Successo per il 15° Allenamento di Natale di Affari&Sport - MBNews

Successo per il 15° Allenamento di Natale di Affari&Sport

Grande successo di partecipazione anche quest’anno “l’allenamento di Natale di Affarie & Sport”. L’evento spegne 15 candeline, una tradizione nata da un’idea di Michele Cecotti, titolare dei negozi Affari&Sport, e che ha avuto una crescita esponenziale, se si pensa che la prima edizione contava solo 34 iscritti. Quest’anno, per la prima volta si è partiti dalla piazza del comune e non dal piazzale di fronte allo store. Una bella idea che permesso una maggiore animazione e un vero e proprio villaggio con stand degli sponsor.

Anche questa 15° edizione si è svolta grazie alla collaborazione in prima linea del Gruppo Podistico Villasantese (GPV), del gruppo Solo un passo dopo l’altro, del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, di 2410 Outdoor ed al patrocinio del Comune di Villasanta oltre che a amicizia e fiducia degli oltre 10mila runner che hanno fatto grande questo evento anno dopo anno.

In un sabato così speciale non poteva non esserci una sorpresa ancora più speciale, un vero e proprio evento nell’evento grazie alla presenza di Francesco Panetta, straordinario mezzofondista, primatista italiano 3000 siepi, medaglia d’oro ai mondiali del 1987 e agli europei del 1990 sulla stessa specialità e collezionista di altri innumerevoli successi. Il grande mezzonfondista era impegnato ad accompagnare gli atleti Special Olympics lungo il percorso. C’era anche  Lucia Zulberti, Direttore Sportivo di Corona Ferrea nuoto e assieme li avevamo visto allenare i loro atleti giovedì quando in pista è arrivato anche Filippo Tortu.
Ma Panetta non è stato l’unico campione a presenziare: c’era Tommaso Vaccina, campione del mondo ai campionati mondiali di Corsa in montagna lunga distanza, Dario Rognoni e Loris Mandelli, noti per aver vinto numerosi gare nel panorama nazionale. C’era Anche Filippo Ba, già vincitore anche lui della Monza-Resegone, e noto per avere spesso la medaglia d’pro al collo sia che si tratti di gare campestri sia di gare su strada.
Ma l’allenamento di Natale non è una gara, è la voglia di centinaia di runners di ritrovarsi da Michele per scambiarsi gli auguri come piace a noi (correvo anche io che sto scrivendo): correndo e bevendo un té caldo alla fine. Un modo semplice, ma genuino di vivere il Natale.

Più informazioni