15 Aprile 2021 Segnala una notizia

Il giro del mondo…da casa! Il Coronavirus non ferma la voglia di viaggiare di Davide e Anna

Viaggiare per il mondo durante il Coronavirus? Sì, ma con la fantasia. Davide e sua sorella Anna, residenti ad Agrate Brianza, hanno provato a raccontarlo con un video.

Codici chiede: “niente penali per chi annulla un viaggio per il Coronavirus”

Chi ha prenotato un viaggio e vuole cancellarlo preoccupato dall'emergenza Coronavirus può contattare il Codici per avere chiarimenti sul rimborso.

TourInTime, l’idea della brianzola Erika Mariniello per ottimizzare il tempo in viaggio

Sostieni il progetto sul sito di ricerca fondi eppela.com e fai diventare un’idea realtà.

DIARIO DI VIAGGIO. Caucaso: Tbilisi, una città affascinante

Gli studenti della 3D e 3E dell’Istituto Vanoni di Vimercate ci stanno raccontando giorno per giorno il loro insolito tour.

DIARIO DI VIAGGIO. Caucaso: alla frontiera di Kazbegi

Gli studenti della 3D e 3E dell’Istituto Vanoni di Vimercate ci stanno raccontando giorno per giorno il loro insolito tour

DIARIO DI VIAGGIO. Caucaso: i monasteri armeni e il lago di Sevan

Gli studenti della 3D e 3E dell’Istituto Vanoni di Vimercate ci stanno raccontando giorno per giorno il loro insolito tour 

“Viaggi Diversi”: gli studenti del Vanoni raccontano l’Armenia – DIARIO DI VIAGGIO

La 3D e 3E dell'indirizzo turistico iniziano il loro viaggio nel Caucaso. Giorno per giorno ci racconteranno le loro avventure. Ci sembrerà di essere lì con loro.

A Vimercate e Villasanta si rivive il viaggio in Marocco della 4D del Vanoni

In ambo le occasioni gli studenti presenteranno, attraverso video, immagini e racconti, il viaggio avvenuto lo scorso marzo all’interno del progetto di alternanza scuola-lavoro “Viaggi Diversi”.

Ad Arcore Eurodesk, lo sportello per i giovani che vogliono scoprire l’Europa

Eurodesk: il servizio adatto per conoscere tutte le iniziative Erasmus organizzate dall'Unione Europea per i giovani

DIARIO DI VIAGGIO. La 4D del Vanoni in Marocco – Giorno 7, 8 e 9

I ragazzi, arrivati a Merzouga, sono saliti sui dromedari che li hanno poi trasportati nel deserto del Sahara. Negli ultimi giorni hanno visitato l'Associacion des Generations Solidaires, il centro Amnougar e la valle del Draa.