17 Aprile 2021 Segnala una notizia

Tragedia legata al traffico di farmaci. Nel biglietto: “A volte la magistratura uccide”

Un medico pediatra genovese si è tolto la vita lasciando scritto "a volte la magistratura uccide". Il figlio sarebbe coinvolto in un presunto traffico di farmaci.