18 Ottobre 2021 Segnala una notizia

Vimercate: il sindaco convoca Siae per mantenere in città il ramo Sm Optics

Il sindaco di Vimercate incontra le rappresentanze sindacali di Sm Optics: obiettivo mantenere sul territorio la costola di Alcatel-Lucent.

Vimercatese area per lo sviluppo di ICT: presto un protocollo ad hoc

Finanziamenti e agevolazioni fiscali per rendere il vimercatese un'area per lo sviluppo del settore dell’Information and Communications Technology.

Vimercate: l’area ex-Ibm torna a vivere grazie a Sm Optics

L'area ex-Ibm di Vimercate torna a ripopolarsi con l'arrivo dei 256 dipendenti di Sm Optics, ex Alcatel-Lucent, che occuperanno una piccola parte dei 220mila metri quadrati liberi.

Alcatel: 70 mila euro per l’esodo, ma molti i dubbi sul 2015

Apertura della procedura per il 25 luglio per la cessione da parte di Alu alla Siae di 300 dipendenti del settore Optics. Almeno 70mila euro di incentivo all'esodo e integrazione economica di 350 euro lordi mensili per le pesone in cassa integrazione.

Alcatel-Lucent: 300 addetti alla SIAE. Dal 3 aprile gli altri 300 in cassa

Passo importante ieri al Mise di Roma per Alcatel-Lucent: prospettata la cessione di circa 300 dipendenti della multinazionale all'italiana SIAE. Negativa invece la situazione per gli altri 300 dipendenti.

Monza. Scandalo biglietti Autodromo, oggi in aula l’ex delegato Siae

Autodromo e presunte irregolarità finiranno in aula questa mattina a Monza. Sarà interrogato Americo Martino, ex delegato della Siae a cui settimana scorsa sono stati sequestrati preventivamente 500.000 euro ritenuti corrispettivo di false fatturazioni.

Biglietti del Gran Premio d’Italia: guardia di finanza sequestra € 500 mila ad ex dirigente Siae

La Guardia di Finanza di Monza ha eseguito un sequestro preventivo per 500.000 euro nei confronti di Americo Martino, ex gerente Siae indagato per corruzione ed omesso controllo.Secondo gli inquirenti il corrispettivo del sequestro si riferirebbe a fatturazioni false per operazioni inesistenti pagate a Martino dalla Sias in cambio di minori controlli sull’emissione dei biglietti per il Gran Premio.