29 Novembre 2020 Segnala una notizia

Grande Fratello Vip, Fausto Leali “colpisce ancora”: polemica per una frase razzista

Il cantante lesmese, concorrente del GF VIP, continua a fare parlare di sé.

Monza, in piazza contro il razzismo: “Rivedere le leggi su immigrazione e cittadinanza”

La manifestazione brianzola è stata organizzata sulla scia delle iniziative lanciate dal movimento Black Live Matter, letteralmente "le vite nere contano", in solidarietà di George Floyd.

Pace e convivenza, Upf Monza: “Lo sport è il veicolo migliore per parlare ai giovani”

L'organizzazione ha promosso un convegno sui valori etici legati alla pratica sportiva. Il presidente, Carlo Chierico, ci rivela in questa intervista i progetti per il 2020. Trofeo della Pace in primis.

Aurora Desio in Parlamento. Senatore Corbetta (M5S): “Stop al razzismo”

Dopo l'episodio di presunto razzismo ai danni di un bimbo di 10 anni, i ragazzi della squadra di calcio Aurora Desio sono andati in visita alla Camera.

Aurora Desio, in campo con il volto dipinto di nero per dire basta al razzismo

Le squadre dell'Aurora Desio sono scese  in campo con dei segni neri sul volto, simbolici, per far capire che siamo tutti fratelli al di là di ogni razza o del colore della pelle.

Calcio razzista in Brianza: “Mio figlio ha sentito l’insulto, ma ha continuato a giocare”

Parla la mamma del bambino vittima dell'epiteto durante Aurora Desio - Sovicese, che nel frattempo ha chiesto un incontro chiarificatore coi genitori che hanno urlato l'insulto.

Aurora Desio, il Ministro Spadafora assicura: “Debelleremo ogni forma di razzismo”

Il Ministro Vincenzo Spadafora ha già attivato gli uffici competenti per trovare una soluzione al triste problema. 

U.P.D. Sovicese: “Condanniamo il grave episodio di razzismo”. Avviata l’inchiesta

Oggi la società U.P.D. Sovicese condanna a sua volta il grave gesto di razzismo della sua tifosa pubblicando una nota stampa ufficiale.

Razzismo in Brianza: una madre urla insulti a un bimbo di 10 anni

Una tranquilla giornata di sport e di sani valori si è tramutata in una triste pagina di razzismo. Il tutto ai danni di un bambino di appena 10 anni.

Razzismo nello sport, Cambiaghi Regione Lombardia: daspo per violenti e aggressivi

In caso di intemperanze verbali, basta anche un solo insulto, una parolaccia, deve scattare l’espulsione dei genitori e nei casi più gravi l’allontanamento di tutto il pubblico presente.