22 Aprile 2021 Segnala una notizia

Lissone, costruttore assolto dalle accuse di corruzione: “il fatto non sussiste”

Era stato condannato per corruzione ma si era sempre professato innocente. La Corte D’Appello gli ha dato ragione e lo ha assolto “perché il fatto non sussiste” e la Suprema Corte ha confermato il secondo verdetto.