30 Maggio 2020 Segnala una notizia

All’ospedale di Vimercate una mostra dedicata alle donne vittime di violenza

Cinque grandi pannelli corredati di immagini e parole tratteranno il tema sotto molteplici sfaccettature: dalla violenza domestica a quella più brutale degli stupri etnici.

Concorso fotografico: A Desio #LACITTA’INVISIBILE raccontata dai giovani

In palio una macchina fotografica istantanea e altri curiosi premi. Le foto verranno raccontate, pubblicate e discusse in vari eventi, in tutta la città. 

Gelsia: proclamati i vincitori del photo contest “Green Truppen

Il concorso fotografico era dedicato alle classi di II media delle scuole del territorio. Scopri le scuole premiate.

Ospedale San Gerardo: inaugurata la mostra fotografica “Adolescenza Impavida”

In esposizione le opere di Anna Bussolotto: 13 scatti per 11 “principesse e guerriere” del reparto di Oncoematologia Pediatrica dell’Ospedale di Padova.

A Monza gli scatti del maestro del fotogiornalismo Federico Patellani

La personale dedicata al fotografo monzese sarà in esposizione in Arengario dal 26 maggio al 28 luglio.

Monza: in Galleria Civica gli scatti dei Vip di Giordano Morganti

Da Jorge Luis Borges a Indro Montanelli, da Dustin Hoffman a Vasco Rossi, da Roberto Bolle a Sabrina Ferilli: sono questi alcuni dei personaggi fotografati da Giordano Morganti.

Cesano: la fotografia torna a Palazzo. Due le rassegne in mostra

In esposizione dal 2 al 24 febbraio a Palazzo Arese Borromeo "Quando fotografare era diverso" e "I bianco e nero di Giuseppe Varchetta".

Maratona fotografica Monza. Scattati i premiati!

Al via le premiazioni della maratona fotografica monzese. Quando la cultura fa solidarietà, oltre 1500 euro raccolti da destinare in beneficenza.

Varedo: quando la fotografia incontra l’arte. Che storia!

Al via la nuova edizione dell'esposizione fotografica del circolo fotografico varedese. Tre giorni d'apertura per gustare un mare di foto.

Monza, oltre cento scatti di Robert Capa in mostra in Arengario

"Robert Capa - Retrospective" presenta immagini in bianco e nero che documentano i maggiori conflitti del Novecento, di cui Capa è stato testimone oculare, dal 1936 al 1954.