25 Agosto 2019 Segnala una notizia

Aperti per ferie, San Gerardo e ospedale di Desio: riduzioni minime in agosto

Variazioni e accorpamenti sono minimi fino ai primi giorni di settembre: la maggior parte dei reparti di degenza non subirà cambiamenti.

Ha sede a Monza la Scuola Internazionale di Chemioterapia Metronomica

Con la chemio a basse dosi controllo della malattia nell’88% dei casi trattati.

Ospedale di Desio, nuovo primato per l’Urologia

Eseguito il primo trattamento in Lombardia con tecnica di riscaldamento al vapore.

Brianzacque, Asst Monza e CNR al tavolo per parlare della qualità dell’acqua MB

Promossa la rete idrica dell’azienda pubblica brianzola che gestisce le casette dell’acqua in 55 comuni della provincia

Carenza di personale all’ASST Monza, i sindacati dichiarano lo stato di agitazione

Prevista un'azione di volantinaggio fuori dall'ospedale San Gerardo per informare i cittadini delle ricadute che le scelte aziendali possono determinare sui servizi sanitari.

Ospedale di Desio sempre più digitale: innovativi strumenti nelle sale operatorie

Nuovi progetti per l'attività chirurgica. Nelle sale operatorie migliora la sicurezza dei pazienti e la comunicazione verso i familiari.

Monza, San Gerardo: cresce l’attività della Chirurgia Toracica

Interventi chirurgici multidisciplinari tra i primi in Italia anche sui bambini.

San Gerardo, la Chirurgia Toracica si conferma eccellenza

Il bilancio della struttura diretta dal dottor Marco Scarci è più che positivo: dall’aumento dei ricoveri alla presa in carico dei pazienti cronici, e potenziamento del presidio di Desio.

Da Monza a Londra, la dottoressa Anna Abate invitata al master di bioptica

La Breast Unit della ASST di Monza, per essere al passo con i tempi e le evoluzioni, già da qualche anno ha creato un Centro Biopsie della Mammella dove vengono vagliate le caratteristiche del singolo caso per programmare la biopsia più idonea.

Tiroide, intervento eccezionale al San Gerardo: asportata una massa super voluminosa

Voluminoso gozzo cervicale con uno sviluppo intratoracico di 15 centimetri asportato con la chirurgia mini-invasiva da un’équipe multidisciplinare.