29 Marzo 2020 Segnala una notizia

In Evidenza

Coronavirus, donate 600 mascherine da snorkeling jn poche ore: stop alle donazioni

La provincia :"Ringraziamo di cuore  tutti i cittadini per avere risposto con generosità e tempestività all'appello lanciato."

Coronavirus, Fontana: “La linea dei contagi non sta crescendo”.

La Giunta ha approvato una delibera con la quale viene affidata alla 'Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico di Milano.

Sapio, in prima linea contro il Coronavirus: arriva la campagna #vuotanonserve

Sono in campo le aziende brianzole contro il Coronavirus. In prima linea c'è anche il Gruppo Sapio, che da giorni fornisce ossigeno per aiutare i soggetti più fragili. Adesso anche noi, nel nostro piccolo, possiamo fare la nostra parte.

Coronavirus, in Lombardia aumentano i contagi. Fontana: “Sono preoccupato”

Oggi gli aggiornamenti trasmessi dal presidente Attilio Fontana non sono rassicuranti.

Intervista. Nico Acampora, fondatore di Pizzaut e la “famiglia speciale” al tempo di covid-19

In piena emergenza Coronavirus, c'è qualcuno che ha reinventato la quarantena: la famiglia Acampora ci racconta la sua quotidianità con un figlio autistico e una moglie infermiera in rianimazione.

Gallera: “In provincia di Monza e Brianza arrivati a 1.454 casi”

Giulio Gallera, l'assessore alla sanità di Regione Lombardia, nel quotidiano aggiornamento ha dato i numeri che riguardano anche la nostra provincia.

Coronavirus, vicepresidente Sala: lombardi riducono spostamenti, positivi i dati del monitoraggio

"Questo significa che i cittadini lombardi hanno a cuore il problema e si muovono soltanto per motivi lavorativi, di salute o per acquistare beni di prima necessità"

Gallera: “Terzo giorno di miglioramento, questa prima giornata positiva del mese”

Il virus sembrerebbe rallentare. L'assessore Gallera rende noto che siamo al terzo giorno in cui i dati sono positivi, ovvero sono diminuiti i ricoverati.

Coronavirus. Dati contagi provincia Monza e Brianza al 22 marzo

I dati sono diffusi quotidianamente da Regione Lombardia.

Codacons, il grido d’allarme: “Centinaia di persone malate a casa sole”

L'Associazione, attraverso una nota scritta, denuncia allarmata la situazione che si vivrebbe in Lombardia.