20 Gennaio 2019 Segnala una notizia

Giovani

“Preziosissimo Sangue”: scopri l’offerta formativa 2019/2020

Con gli OpenDay le iscrizioni al Preziosissimo Sangue di Monza, all’Istituto Comprensivo Paritario e al Liceo Artistico, sono entrate nel vivo. Sabato 19 gennaio ci sarà l’ultimo porte aperte.

Monza, torna al Liceo Zucchi la “Notte Bianca”

L'evento, aperto a tutta la cittadinanza, si svolgerà venerdì 11 gennaio ed offrirà conferenze, mostre, letture, concerti, performance degli studenti e molto altro!

TeatrOreno, riprende la rassegna dei bambini “Ogni favola è un gioco”

Il prossimo appuntamento previsto è domenica 20 gennaio con VOCI, pluripremiato spettacolo delicato e poetico.

Al via CineOfficina, il cineforum nel coworking della Cgil

A Monza una nuova occasione di incontro per la formazione, l’informazione e il confronto.

Eroina a Monza: l’ospite inatteso è tornato dal passato

Il direttore del Sert di Monza in un'intervista a tu per tu con MbNews spiega la fenomenologia dell'eroina, il suo ritorno dal passato e i rischi dell'immediato futuro.

Scuole: dal 7 gennaio 2019 partono le iscrizioni online

La Provincia MB pubblica online la Bussola con tutti gli indirizzi inseriti nel Piano dell’Offerta Formativa 2019/2020.

Villasanta, aperto il nuovo parco giochi in Villa Camperio

L'area giochi è "inclusiva" ossia pensata per essere accessibile anche ai bambini diversamente abili. Il costo dell'intervento è stato di 45mila euro.

Meda, al CFP Terragni sei borse di studio ai ragazzi più meritevoli

Il medese Filippo Marelli, ex dirigente d'azienda ora in pensione, torna a premiare gli studenti più meritevoli. Ecco il regalo di Natale ricevuto da sei ragazzi del CFP Terragni

Boshetti Reali, la Sovrintendenza autorizza l’area giochi

La Sovrintendenza, esaminata la richiesta e tutta la documentazione, ha ritenuta valida la proposta poichè compatibile con i criteri di tutela dall'area verde.

Monza, ottant’anni dalle leggi razziali. 800 studenti incontrano la Senatrice Segre

Un progetto toccante, voluto fortemente dagli organizzatori, con lo scopo di portare avanti la memoria, ricordando la storia per non ripeterne gli errori.