Ambiente

Il caso Pedemontana all’attenzione dell’Europa

L'eurodeputata Eleonora Evi scrive al Commissario Paolo Gentiloni e alla Banca Europea degli Investimenti: l'autostrada è uno scempio ambientale e un debito colossale

In sella contro Pedemontana per la Brianza
Un evento di protesta contro Pedemontana

Pedemontana: l’eurodeputata Eleonora Evi scrive al commissario Paolo Gentiloni e al presidente della Banca Europea degli Investimenti: devono conoscere le criticità del progetto sul fronte economico evidenziate dalla stessa Corte di Conti della Lombardia. L’iniziativa fa seguito all’impegno che Evi si è assunta su richiesta di cittadini e sindaci del territorio “contrari  a quest’opera” durante l’assemblea che il sindaco di Arcore Maurizio Bono ha promosso di recente in Villa Borromeo. Obiettivo: sollecitare una valutazione attenta di qualsiasi ulteriore erogazione alla Regione Lombardia in favore del progetto. “Assurdo che siano le nuove generazioni a pagare”, ha scritto la co-portavoce nazionale di Europa Verde e candidata con l’Alleanza Verdi Sinistra parlando della “bocciatura” della Corte dei Conti rispetto all’impatto economico di lungo (lunghissimo) periodo che l’autostrada sembra destinata ad infliggere.

eleonora evi verdi europarlamentare

APPELLO A REGIONE LOMBARDIA

Niente sconti nei confronti del governo regionale lombardo che, anche per competenze istituzionali, è chiamato a tutelare il territorio: “È inaccettabile – sostiene Evi – che la Regione abbia autorizzato un prestito di 900 milioni di euro di soldi pubblici dei cittadini, grazie anche al rilascio da parte della BEI di un finanziamento di 550 milioni, scaricando sulle generazioni a venire l’onere dell’investimento. Senza dimenticare che con questa siamo alla seconda bocciatura da parte della magistratura, dopo la richiesta di fallimento della procura di Milano nel 2017. Censure che evidentemente non scalfiscono la faccia tosta della politica locale, che ha l’ardire di sostenere un’opera del tutto anacronistica, concepita oltre 50 anni fa e con i cantieri fermi da oltre 5 anni senza che si sia arrivati nemmeno alla metà del completamento”. Secondo l’eurodeputata che riprende le conclusioni della Corte dei Conti, la condanna per i futuri cittadini è un debito colossale, senza contare i costi ambientali, in termini di cementificazione e inquinamento dell’aria, “proprio nella provincia che detiene il triste primato europeo per consumo di suolo e cattiva qualità dell’aria”. Sulla base di tali considerazioni, è partita la lettera al commissario Gentiloni e al presidente della Banca Europea degli Investimenti.

leggi anche
Pedemontana incontro Villa Borromeo
Ambiente
Arcore, Pedemontana infiamma Villa Borromeo: terzo incontro tra polemiche e proposte
Trivella carotaggio Pedemontana tra Bellusco e Vimercate tratta D breve
Pedemontana
Pedemontana, Sironi: la Regione apra i tavoli ai sindaci
pd pedemontana
Mobilità
Anche il Pd contro Pedemontana
Trivella carotaggio Pedemontana tra Bellusco e Vimercate tratta D breve
Polemica
Monti: “Pd ridicolo: in quattro gatti per protestare contro Pedemontana”
commenta