Il personaggio

Camparada, Villa Sada del patron della Simmenthal ha una nuova proprietaria: Veronica Lario

Tra le proprietà dell'ex signora Berlusconi, Villa Sada in via Al Poggio

Generico luglio 2022
- Foto d'Archivio

L’ultimo affaire di lady Veronica Lario è brianzolo. Secondo una notizia circolata lunedì, l’ex signora Berlusconi sta dando prova di avere per il mattone lo stesso fiuto dell’ex marito. Tra le società intestate alla Lario, l’immobiliare Big Bang “fra l’autunno scorso e la primavera di quest’anno -riferisce Dagospia– nei vari atti di fusione ha fatto emergere la proprietà immobiliare più interessante, in quel di Lesmo nella provincia di Monza e della Brianza. Un villa, una villetta del custode e terreni assai vasti che appartengono allo stesso complesso immobiliare, quello denominato Villa Sada, una delle residenze lombarde più preziose e piene di storia. Il solo edificio principale ha una estensione di 1.895 metri quadrati ed è classificato al catasto con 45 vani e mezzo”.

LA STORIA

Villa Sada, collocata per la precisione a Camparada in via Al Poggio, sembra sia stata acquistata solo per la nuda proprietà, mentre resta l’usufrutto vitalizio alla storica padrona di casa, Augusta Bernardo, vedova di Claudio Sada, figlio del patron della Simmenthal e presidente del Monza negli anni Sessanta. Proprio al padre Gino Alfonso, il figlio volle fare intitolare lo stadio di calcio brianteo. La famiglia si è distinta anche per l’attività vitivinicola che gestisce in Toscana. Sempre Dagospia ricorda (e le cronache confermano) che villa Sada fu teatro 40 anni fa di una rapina cruenta, con l’intera famiglia sequestrata per sette ore.

commenta