Cronaca

Brugherio, 26enne precipita da una parete di arrampicata: è grave

Il giovane improvvisamente è caduto da un'altezza di oltre 3 metri riportando gravissime ferite. L'impianto sportivo è uno dei più rinomati in Lombardia per i suoi standard e anche per le sue altezze.

parete arrampicata brugherio
La palestra a Brugherio - Foto d'Archivio

Attimi di apprensione questo pomeriggio a Brugherio. Poco prima delle ore 15.10 di oggi, mercoledì 6 luglio, l’elisoccorso è atterrato nei pressi di un impianto sportivo privato in viale Lombardia, sulla Sp 3. Stando alle prime informazioni apprese, un ragazzo di 26 anni, di origini straniere, è precipitato da una parete d’arrampicata in palestra. Il giovane improvvisamente è caduto da un’altezza di oltre 3 metri riportando gravissime ferite. L’impianto sportivo è uno dei più rinomati in Lombardia per i suoi standard e anche per le sue altezze.

Sul posto si sono precipitati i soccorritori del 118 con un’ambulanza in codice rosso. Le condizioni del ragazzo sono apparse subito molto serie: necessario dunque l’intervento dell’elisoccorso decollato dalla torre di controllo di Bergamo. Il 26enne è stato portato all’ospedale San Gerardo di Monza.

Il giovane era intento a salire sulla parete di arrampicata con l’imbragatura, quando è caduto al suolo nonostante la presenza di una ragazza di 25anni che teneva la corda di sicurezza. Sul luogo dei fatti è intervenuta la polizia locale di Brugherio che si sta occupando dei primi rilievi e di supportare i soccorritori. Sono stati acquisiti i video dell’impianto interno di sorveglianza, l’iscrizione e la registrazione degli accessi precedenti, sequestrati imbragatura, corde e moschettone.
Avvisato il Pubblico Ministero di turno, in palestra anche i tecnici ATS.

 

commenta