Cultura

Suoni Mobili: successo per i primi giorni del festival tra Lissone e Monza

Suoni Mobili 2022

La tredicesima edizione di Suoni Mobili ha inizio presso il MAC – Museo d’Arte Contemporanea di Lissone, la cui sala interna ospita MODERN PATTERN, un concerto immersivo con sax indiavolato di Milesi e la chitarra e i synt di Frank Martino che presentano live il loro album “26” (Auand Records). Ad inaugurare il festival, i preziosi interventi della Sindaca di Lissone Laura Borella, della Dirigente Settore Politiche Educative, Giovanili, Promozione culturale ed Economica Angela Levatino e della Direttrice artistica del MAC Francesca Guerisoli, nonché naturalmente di Saul Beretta che ha anticipato alcune tra le date più interessanti di Suoni Mobili 2022.

All’interno della sala la mostra che è la visualizzazione dei rituali umani utili a tessere relazioni. Spazio fisico e musica sono entrati in dialogo tra loro diventando dimensioni da vivere: gli spettatori si sono lasciati attraversare dai ritmi del concerto scegliendo la loro personale angolazione.

Venerdì 24 giugno è stata la volta della città di Monza, nel cui centro storico si trova un edificio che cela al suo interno un piccolo tesoro fatto da un chiostro rigoglioso e un oratorio; sorto nel 1368 come convento, dopo numerose vicende, ospita oggi la scuola media Confalonieri che apre in via straordinaria le porte della Sala Maddalena a Suoni Mobili.

Suoni Mobili 2022

In PIANOFORTE BEN TEMPERATO #1 la prima ad esibirsi è la talentuosa dodicenne Patrizia Amane di Lella, allieva di Elena Romanytcheva. Segue l’eleganza della pianista ucraina Yevheniya Lysohor sulle note di Chopin e di Franz Listz.

La pianista franco/turco/inglese Joanna Goodale condivide con il pubblico un’esperienza artistica del tutto personale, in cui le suggestioni della musica Sufi si avvicinano al sommo Bach.
Chiude il percorso il trio jazz della polistrumentista e cantante elvetica Andrina Bollinger “una voce con una tale urgenza e persuasività, di una freschezza audace, quasi sfacciata, anzi sfrontata, giocosa… come un essere di un altro pianeta”.

Entrambe le serate gli spettatori, in gran numero, si lasciano accompagnare in un programma insolito, inaspettato quasi, che ha intriso questo inizio di un’atmosfera di piacevole stupore.

Il festivalSuoniMobili,promossodalconsorzioVillaGreppie daMusicamorfosi,continuaininterrottamenteinun
programma straordinariamente lungo fino al 14 Agosto.
Tutte leinfosu www.suonimobili.it#musicamorfosi#suonimobili#suonimobili22

Più informazioni
commenta