Funerali

Monza, “Arrivederci Simone”: chiesa gremita per l’ultimo saluto al centauro 18enne

Volti commossi, mani che si stringono: questa mattina nella chiesa di San Carlo in via Volturno a Monza, parenti e amici hanno dato l'ultimo saluto a Simone Felice

Generico giugno 2022
La Chiesa di San Carlo a Monza

Monza. Volti commossi, mani che si stringono: questa mattina nella chiesa di San Carlo in via Volturno a Monza, parenti e amici hanno dato l‘ultimo saluto a Simone Felice, il centauro 18enne morto lo scorso 26 maggio mentre andava a scuola a Sesto San Giovanni. “Purtroppo quando queste disgrazie capitano a persone così giovani, e soprattutto che conosci da quando sono nate, non riesci davvero a darti una spiegazione o fartene una ragione” uno dei tanti strazianti cordogli.

Perchè la perdita di un proprio caro è sempre un grande dolore ma forse lo è ancora di più quando riguarda un giovanissimo, pieno di vita e con tante passioni e sogni nel cassetto. Simone di anni ne aveva appena 18. Quella che inizialmente pareva essere una tragica perdita di controllo della moto, oggi assume altri contorni. E sul registro degli indagati appare iscritta una persona.

Inizialmente, infatti, le ipotesi investigative non avevano escluso potesse essersi trattato di una tragica fatalità. Ma gli agenti della Polizia Locale di Sesto San Giovanni, intervenuti prontamente in via Pasolini per i rilievi del caso, hanno passato al setaccio ogni singolo frame delle telecamere presenti nella zona. Il dubbio che fosse coinvolta un’altra vettura si faceva sempre più pressante. A fornire notizie sugli sviluppi delle delicatissime indagini è stato Claudio D’Amico, Assessorato alla Sicurezza del Comune di Sesto. Alla magistratura ora spetterá valutare l’entitá delle percentuali di responsabilitá nella dinamica del sinistro e le ragioni che avrebbero portato la conducente ad allontanarsi senza avvisare le autoritá e senza attivarsi nei soccorsi.

Ma oggi non è un giorno di indagini, oggi è un giorno di saluti: “Arrivederci Simone” le parole dei suoi amici più cari.

 

commenta